Pubblicità elettorale

Pubblicità elettorale

S. Maria CV. 122 stalli blu in meno rispetto al capitolato, operazione decoro in piazza Matteotti e al Tribunale penale

La Giunta Comunale guidata dal sindaco Antonio Mirra ha dato il via libera al sistema della sosta a pagamento sul territorio cittadino previsto con la gara pluriennale già programmata dalla precedente amministrazione ed aggiudicata dalla Stazione Unica Appaltante

Rispetto a quanto previsto nel capitolato speciale d’appalto l’amministrazione, a seguito del costante e sinergico lavoro dell’assessore al ramo Luigi Simonelli e del Comando di Polizia Municipale, ha apportato alcune modifiche che vanno nella direzione della razionalizzazione del servizio: in particolare, al cospetto dei 1452 stalli blu previsti in gara il nuovo sistema deliberato dall’organo esecutivo ne prevede una riduzione di 122, con la non attivazione di cinque aree programmate con la gara; rispetto a quanto previsto la sosta resterà gratuita in via del Lavoro, nel primo tratto di Corso Aldo Moro (dall’Arco a piazza Anfiteatro), in via Danimarca, in via Caserta ed in via J.Palack.

In conseguenza della chiusura dell’area demaniale retrostante la ex Caserma Fiore sono stati assegnati 40 stalli fra piazza Padre Pio e viale Kennedy a fronte dei 68 previsti nella citata area che sarà riattivata come parcheggio dal Ministero di Giustizia a servizio del nuovo Tribunale civile.

Sarà attivata a partire da lunedì 8 aprile la sosta a pagamento già prevista in gara per località Grattapulci, con tariffa agevolata per l’utenza di quella sede giudiziaria ed il pagamento di un euro per tutta la durata della sosta.

Contestualmente, con l’entrata in vigore dell’attuale sistema l’Amministrazione ha deciso di procedere anche ad una “operazione decoro”, finalizzata, tra l’altro, ad eliminare il fenomeno della sosta selvaggia che imperversa da anni in piazza Matteotti con la tutela dall’accesso delle auto della parte immediatamente antistante il Duomo, la previsione di fioriere centrali e di una circolazione vincolata all’interno della piazza e, infine, con lo spostamento delle aree già da anni riservate al Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università in Piazzetta De Simone, stalli che saranno gratuitamente fruibili nel fine settimana.

Nell’ambito del numero di stalli assegnati sono calcolati anche i 100 posti antistanti il cimitero che saranno attivati solo a ridosso della commemorazione dei defunti e i circa 200 dell’area mercato, attivi solo nelle giornate della fiera bisettimanale. Con l’entrata in vigore del nuovo sistema ci sarà anche l’importante novità del sistema di pagamento attraverso l’App “MyCicero” che consente di iniziare e terminare la sosta con un semplice clic.

La Giunta Comunale guidata dal sindaco Antonio Mirra ha dato il via libera al sistema della sosta a pagamento sul territorio cittadino previsto con la gara pluriennale già programmata dalla precedente amministrazione ed aggiudicata dalla Stazione Unica AppaltanteAnche rispetto alla tematica della sosta a pagamento – hanno dichiarato il Sindaco Mirra e  l’assessore Simonellicome su tutte le altre questioni della città abbiamo preferito replicare  con la serietà del lavoro alle polemiche sollevate; la realtà è che abbiamo ridotto i posti  rispetto a quelli previsti dalla gara, le aree restano quelle già attive da anni con la novità  (prevista dalla gara) della zona del Giudice di Pace con una tariffa agevolata, abbiamo  diminuito gli stalli blu nella zona antistante il Tribunale Penale per tutelare il decoro e migliorare la circolazione, anche a servizio dell’ufficio postale centrale, abbiamo dato  mandato in delibera al Comando di Polizia Municipale di trovare la soluzione che, sull’ultimo tratto di Corso Aldo Moro – direzione via Caserta -, contemperi al meglio le diverse esigenze e, qualora siano rilevate criticità anche con la sosta a trenta gradi, preveda il ritorno alla sosta  parallela alla corsia di marcia, abbiamo previsto soluzioni a tutela del decoro ma anche  finalizzate alla lotta all’abusivismo, ci confrontiamo costantemente con cittadini e operatori  commerciali e continueremo a farlo, ci siamo confrontati con i rappresentanti dell’Ordine  degli Avvocati per Grattapulci e con la parrocchia per piazza Matteotti, controlleremo rigorosamente con il Comando di Polizia Municipale il rispetto del capitolato, con gli unici  obiettivi sempre dell’interesse pubblico e nello specifico della razionalità e dell’efficienza del sistema”.

Pubblicità elettorale

Pubblicità elettorale