“Saligia” di Andrea Chisesi, Reggia di Caserta, Retrostanze del Settecento

L’incontro si terrà alla presenza del direttore generale Tiziana Maffei. Successivamente ci sarà un'ulteriore occasione per poter incontrare l'artista e visitare con lui la mostra nelle Retrostanze del Settecento degli appartamenti storici della Reggia. Il finissage si concluderà con un brindisi nel foyer del Teatro di Corte.

CASERTA – Con la consegna in dono alla Reggia di Caserta di un’opera dell’artista Andrea Chisesi cala il sipario sulla mostra “Saligia”, inaugurata il 4 luglio 2019. L’appuntamento con il finissage è per lunedì, 19 agosto 2019, alle ore 10.00 2019 al Teatro di Corte. L’incontro si terrà alla presenza del direttore generale Tiziana Maffei.

Successivamente ci sarà un’ulteriore occasione per poter incontrare l’artista e visitare con lui la mostra nelle Retrostanze del Settecento degli appartamenti storici della Reggia. Il finissage si concluderà con un brindisi nel foyer del Teatro di Corte. Sessantotto le opere esposte, di queste 40 inedite, molte delle quali site specific. La mostra è stata accompagnata da un documentato catalogo a cura di Marcella Damigella, che spiega il titolo: “L’antico acrostico Saligia enumera le lettere iniziali dei sette vizi capitali: superbia, accidia, lussuria, ira, gola, invidia, avarizia”.

Andrea Chisesi nasce a Roma nel 1972. A Milano, nel 1998 apre lo studio “Andrea Chisesi photografer”. Inizialmente si occupa di fotografia ma comincia già a sperimentare quella tecnica che lui stesso definirà “Fusione”, l’unione di pittura e fotografia. Dopo 10 anni, apre il suo primo atelier di pittura a Milano, solo nel 2013 si trasferisce a Siracusa dove apre la sua galleria e tuttora vive.