SAN FELICE A CANCELLO. LA FESTA DI OGNISSANTI AVVELENATA DAL GOSSIP : LO SCROCCHIATORE DI DONNE E LA SUA FOCOSA AMANTE

Festa di Ognissanti  avvelenata dal gossip  piu’ perverso.  Questo si e’ verificato a San Felice a Cancello dove ,  questa mattina, all’alba , dinanzi al cimitero , gli spazzini hanno ritrovato circa 500 lettere anonime .

Una sorta di volantinaggio a raffica   finalizzato a raccontare alla popolazione la storia  ” di sesso e di orge ” di una coppia clandestina della zona .

In particolare , nelle lettere , si parla di una donna separata di San Felice a Cancello e di  un uomo che nelle missive viene descritto come una sorta di gigolo’ nostrano, mantenuto da donne insoddisfatte , alcune anche sposate, e definito con l’epiteto ” scrocchiatore di donne di San Felice a Cancello “.

 

Ma non e’ tutto.

Nelle lettere si afferma che il latin lover di Valle di Suessola avrebbe lasciato la precedente amante, una donna sposata, per unirsi all’attuale compagna con la quale  praticherebbe sesso sfrenato anche in strada davanti ai bambini. A riprova di cio’ vi sarebbero dei video che ritrarrebbero i due focosi amanti messi in rete.

A cio’ si aggiungerebbero anche orge e festini  su barche ormeggiate nel porto di Napoli insieme con una imprenditrice di San Felice a Cancello e con un uomo di Santa Maria a Vico.

Sembra ,  tuttavia, che tale relazione  avrebbe alla base ragioni di interesse , ovvero un posto di lavoro per il gigolo’ in un locale di prossima inaugurazione.

Indubbiamente, ci si chiede la ragione di una simile azione .

A nostro avviso sicuramente ragioni di gelosia nei confronti di uno dei  due protagonisti di questa vicenda , facilmente individuabili dai cittadini di San Felice a Cancello.

Resta , in ogni caso, la solitudine di chi da queste lettere , nonostante il clamore della giornata odierna, non ricavera’ niente , se non un ‘amara soddisfazione destinata a sbiadirsi nei prossimi giorni.