Pubblicità elettorale

Pubblicità elettorale

San Marco Evangelista – Juventina Circello 1 a 1. Pareggio negativo per i “ Massariuoli”

 

La splendida torcida sammarchese.

San Marco Evangelista – Juventina Circello 1 a 1. Pareggio negativo per i “ Massariuoli” che scivolano al 4 ° posto.

Di Fiore Marro

Caserta 2 dicembre 2017

Così non andiamo da nessuna parte – ha tuonato il vulcanico presidente del San Marco Evangelista, Pasquale Tedesco, a fine gara, giocata contro i sanniti della Juventina Circello, finita 1 a 1, nona di campionato di Prima Categoria Campana,del  girone B – un pareggio che non serve a nessuno.  – ha proseguito il patron della compagine sammarchese – Addirittura se il campionato finisse ora, non saremo neanche qualificati per i play off”.

Una partita strana quella giocata dai ragazzi di Mister Amato, mai andati in difficoltà contro i beneventani, il sodalizio casertano ha, per lunghi tratti della gara, tenuto il pallino del gioco, anche se troppo leziosi e compassati, quasi una rappresentazione accademica del gioco del calcio piuttosto che una gara per fare punti da mettere in cascina quando farà “brutto tempo”, infatti, alla prima disattenzione, hanno subito un gol, tra l’altro di pregevole fattura.

Bellissimo anche il gol del bomber casalingo Francesco Bottiglieri, per quelli come il sottoscritto, con i capelli grigi, ha ricordato una realizzazione fatta in Nazionale, da Roberto Bettega, antico bomber juventino, contro gli Inglesi a Roma, in occasione delle qualificazioni per i mondiali era  il 17 novembre 1976. Quella partita finì 2 a 0 per i nostri, l’Italia andò ai mondiale quella volta …

“Punti persi quelli oggi, come quelli di Vitulano, e come quelli di Airola, dove però a decidere non fu il campo ma il Giudice Sportivo. Si vede che la provincia sannita non ci porta bene, in questo primo scorcio di stagione. Mi aspetto presto che ci sia la svolta inversa” ha spiegato Tedesco.

La squadra ha dimostrato un leggero calo di tensione, dopo la bella e gagliarda prova svolta contro i cugini del San Nicola; sono cose che capitano, dopo avere giocato una partita importante come quella del derby della settimana scorsa, talvolta fa parte della routine,non ripetersi,  solo chi non ha mai calcato e masticato calcio non comprende. Forse se c’è da fare un piccolo richiamo agli atleti sammarchesi, per la partita in questione, c’è da sottolineare l’ossessiva ricerca del dribbling da parte di molti di essi, che ha fatto in modo di rallentare lo scorrimento del pallone e la verticalizzazione necessaria, così da creare pochi grattacapi alla difesa avversaria, sempre attenta comunque.

“ Colgo l’occasione per ringraziare i supporter del nostro sodalizio, anche oggi, sotto un freddo gelido, hanno fatto sentire la loro vicinanza e il loro calore ai ragazzi in campo, peccato – ha concluso Tedesco – per il risultato che non possiamo dire che sia stato tra l’altro bugiardo”.

 

Pubblicità elettorale

Pubblicità elettorale