SAN NICOLA LA STRADA. Albo delle Associazioni 2018, sono aperte le iscrizioni fino al 31 dicembre, manca la Consulta della Associazioni

di NUNZIO DE PINTO

Albo delle Associazioni 2018, sono aperte le iscrizioni fino al 31 dicembre, manca la Consulta della Associazioni

SAN NICOLA LA STRADA – Il 26 novembre 2016 il Consiglio Comunale di San Nicola la Strada ha approvato il nuovo testo che ristruttura tutta la materia relativa all’Albo delle Associazione nel Comune di San Nicola. Dopo anni di incuria, l’albo finalmente è stato ripulito da associazioni che non esistono più sul territorio comunale. Modificata anche la procedura per entrare a far parte dell’albo; come requisito essenziale l’associazione, senza scopo di lucro e non politica, deve essere stata costituita da almeno sei mesi e deve documentare di aver svolto attività nel corso di tale periodo, fermo restando che la richiesta va avanzata all’ente comune tra novembre e dicembre dell’anno in questione. Inoltre, viene anche regolamentata la permanenza delle associazioni nell’albo: ogni anno, ciascuna associazione dovrà dimostrare, con una relazione, di avere effettivamente operato nel proprio settore di azione almeno tre attività nel proprio settore, pena la decadenza dall’albo. Di seguito pubblichiamo l’avviso pubblico così come pubblicato sul sito istituzionale dell’Amministrazione comunale a firma della Presidente della III^ Commissione Consiliare Permanente, Alessia Tiscione (Pubblica Istruzione, attività culturali, sportive e tempo libero, problemi sociali e del lavoro), e dal Sindaco Vito Marotta: “Possono fare richiesta di iscrizione dal 1° Novembre al 31 Dicembre 2017, tutte le Associazioni operanti sul territorio Comunale e non ancora iscritte all’ Albo delle Associazioni, ai sensi del vigente Regolamento approvato con Delibera di Consiglio Comunale nr.73 del 25/11/2016. Le domande per le iscrizioni vanno indirizzate al Sindaco e al Responsabile dell’Area Affari Generali e devono pervenire nel periodo sopra descritto e consegnate all’Ufficio di protocollo di questo Ente. Inoltre, entro gli stessi termini previsti per l’iscrizione, le Associazioni già annoverate nell’Albo Comunale dovranno inviare all’Ufficio competente i dati indicati all’art. 7 del sopra citato Regolamento”. Nel corso del 2017 ci furono alcune perplessità relativamente alla mancata costituzione della Consulta delle Associazioni. Mentre in passato la Consulta delle Associazioni (quella ad esempio deliberata nel 2003 dal Consiglio comunale dell’epoca) aveva una sua struttura permanente a cui era demandata anche la discussione di eventuali problematiche su richiesta del presidente che si identificava nel sindaco, o da un adeguato numero di associazioni (1/3 degli associati),ed obbligatoriamente doveva riunirsi due volte all’anno, oggi, purtroppo, tale facoltà è devoluta solo al sindaco il quale, a suo arbitrio, può consultare in particolari momenti il parere delle associazioni iscritte o anche non iscritte all’albo.