SAN NICOLA LA STRADA. Il nubifragio di settembre causò gravi danni all’impianto semaforico di Parco Matilde, spesi 4.500 euro

di NUNZIO DE PINTO

Il nubifragio di settembre causò gravi danni all’impianto semaforico di Parco Matilde, spesi 4.500 euro

SAN NICOLA LA STRADA – Lo scorso mese di settembre, come tutti ricorderanno, si è abbattuto su San Nicola la Strada un nubifragio che, seppure non con la medesima intensità con la quale ha colpito la vicina Marcianise, ha, comunque, prodotto danni che, fortunatamente, non ha causato pericoli per l’incolumità pubblica. Nei giorni successivi, però, i residenti della zona di Piazzetta Matilde Serao si sono accorti dei danni provocati al sistema semaforico ivi allocato. I giorni trascorsero ma l’inconveniente non venne eliminato. A questo punto sui social sono apparsi foto e post, alcuni dei quali indirizzati allo stesso primo cittadino, con i quali si denunciava quanto fosse pericoloso che tale impianto semaforico fosse ancora fuori uso. Il sig. Alfredo Manzella era uno di questi e scrisse sul suo post: “Egregio signor sindaco del Comune di San Nicola la Strada. La presente per riferirle che gli impianti semaforici in essere sul viale Carlo III^ all’altezza del distributore Agip De Lucia e del supermercato Todis sono in avaria da tempo immemore, dagli ultimi eventi atmosferici, fortissimi, abbattutisi sulla città una ventina di giorni fa. Ciò posto, si presenta un grave problema di viabilità per l’immissione su detta arteria degli automobilisti provenienti da via Evangelista, svantaggiati dal fatto che vi è un flusso veicolare continuo che procede a grande velocità da e per Caserta (per non parlare dell’attraversamento pedonale). A quando la manutenzione per il ripristino degli impianti? Grazie”. Finalmente, la scorsa settimana l’Amministrazione comunale, guidata dal Sindaco Vito Marotta, ha provveduto alla manutenzione straordinaria alla centralina semaforica installata sulla 336 (Viale Carlo III^) all’incrocio con Parco Matilde-Hotel Pisani che aveva subito dei danni non riparabili alle schede di funzionamento. Sul territorio comunale di San Nicola la Strada sono installati diversi impianti semaforici ai quali l’Amministrazione Comunale deve garantire la normale tenuta e manutenzione della segnaletica orizzontale nei pressi degli incroci semaforizzati, a salvaguardia della circolazione pedonale e veicolare. Il Comune sannicolese ha ritenuto che tale impianto, necessario per garantire una corretta e sicura circolazione veicolare lungo il tratto di strada interessato, per i motivi soprarichiamati necessita di un intervento di manutenzione straordinaria finalizzato a ripristinare la funzionalità integrale. Per questo motivo ha chiesto la disponibilità della ditta “Traffitek”, con sede in Viale della Libertà 177 in Sant’Angelo in Formis, che, per il corrente anno, effettua lavori di manutenzione ordinaria sugli impianti semaforici installati sul territorio comunale. Con la procedura di trattativa diretta attivata sul Me.Pa. nr. 252501 risulta una richiesta di offerta per un importo di 3.692 euro oltre IVA, per i lavori di manutenzione straordinaria finalizzati al ripristino della funzionalità dell’impianto semaforico sulla SP.336 (Viale Carlo III) all’incrocio con Parco Matilde-Hotel Pisani e trattandosi di spesa volta ad assicurare il normale funzionamento del servizio, nonché per migliorare l’efficienza dello stesso, il Responsabile dell’Area IV Polizia Municipale e Protezione Civile, dr.ssa Paola Miranda, con determina reg. gen. nr. 522 del 10.10.2017, ha approvato la procedura di trattativa diretta ed ha affidato alla ditta Traffitek la manutenzione straordinaria dell’impianto semaforico per un importo netto di 3.692 euro oltre a 812.24 euro per IVA al 22% e, quindi, per complessivi 4.504,24 euro.