San Nicola la Strada. L’Istituto Comprensivo “E. De Filippo – DD2” invia ai genitori nota per presentazione documentazione vaccinale

di NUNZIO DE PINTO

SAN NICOLA LA STRADA

San Nicola la Strada. L’Istituto Comprensivo “E. De Filippo – DD2” invia ai genitori nota per presentazione documentazione vaccinale

 SAN NICOLA LA STRADA – Con l’approssimarsi dell’avvio del nuovo anno scolastico 2017-2018 i genitori dei bambini che dovranno iniziare a frequentare gli istituti scolastici, in particolare coloro che hanno i figli che debbono andare alle scuole dell’infanzia, si fanno prendere dalla paura che non i loro figli possano non essere ammessi a frequentare la scuola. Ne è la prova quello che è accaduto alcuni giorni orsono in una ASL dove i genitori che erano in attesa di far vaccinare i propri figli, hanno distrutto le suppellettili dell’ASL per il solo motivo che l’ASL doveva chiudere per aver terminato il turno di lavoro giornaliero. Nella Città di San Nicola la Strada, la dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo “E. De Filippo – DD2”, professoressa Raffaela D’Isando, ha inviato al Sindaco Vito Marotta, a tutti i genitori, ai docenti, la nota prot. nr. 2974 C29 del 29 agosto 2017, con la quale ha avvisato le famiglie, con figli che frequentano servizi educativi per l’infanzia o scuole dell’infanzia (incluse quelle private non paritarie), che dovranno presentare la documentazione richiesta entro il 10 settembre 2017, mentre per chi ha figli iscritti alla scuola del I e II ciclo la documentazione va presentata entro il 31 ottobre 2017. La mancata presentazione della documentazione entro i termini previsti sarà comunque segnalata, entro i successivi 10 giorni, dal dirigente scolastico all’ASL territorialmente competente che, avvierà la procedura prevista per il recupero dell’inadempimento. La presentazione della documentazione è requisito di accesso. Per quanto riguarda i documenti, la nota ricorda che è possibile fornire alle scuole: idonea documentazione comprovante l’effettuazione delle vaccinazioni obbligatorie previste dalla legge in base all’età rilasciata dalla ASL competente e/o copia del libretto vaccinale vidimato dall’ASL. Tuttavia, in caso di esonero, omissione o differimento delle vaccinazioni, i genitori potranno presentare alla scuola la certificazione per motivi di salute redatta dal medico curante o dal pediatra. Per l’anno scolastico 2017-2018 in caso di presentazione della dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà, con la quale i genitori dichiarano le date di effettuazioni dei vaccini obbligatori, oppure di aver chiesto all’ASL di effettuare le vaccinazioni non effettuate.