SAN NICOLA LA STRADA. PD e GD, “Noi, unica forza organizzata del territorio. Pronti per le Primarie del 3 marzo!”

In vista delle Primarie del PD del prossimo 3 marzo numerose le rappresentanze sannicolesi in ogni organismo

SAN NICOLA LA STRADA – Abbiamo ricevuto e pubblichiamo volentieri il comunicato stampa diffuso dalla sezione cittadina del Partito Democratico e dei Giovani Democratici in vista delle prossime Primarie che si svolgeranno domenica 3 marzo 2019: “Il Partito Democratico, congiuntamente con i Giovani Democratici, rappresenta l’unica forza politica organizzata del territorio sannicolese, pronta ad affrontare la propria stagione congressuale in vista delle Primarie del 3 Marzo prossimo. Grazie all’impegno ed alla militanza di un gruppo costantemente coeso e appassionato, nel corso degli anni, sono stati raggiunti traguardi inimmaginabili, fino all’ingresso di Lucia Esposito al Consiglio Regionale della Campania ed al Senato della Repubblica, nonché la guida della Città con il Sindaco Vito Marotta ed i componenti PD in Giunta ed in Consiglio Comunale.

Oggi ci sono sfide nuove che guardano alla riorganizzazione del Partito Democratico nei vari livelli territoriali e alle prossime elezioni europee. In questa direzione, l’ininterrotto lavoro della Senatrice Esposito e l’impegno instancabile, in particolare del Segretario del Circolo Salvatore Annunziata e del Segretario dei GD Albino Di Chiara, ha prodotto una rappresentanza sannicolese in ogni organismo: Lucia Esposito, Ilaria Puca ed Albino Di Chiara nell’Assemblea Provinciale; Sofia Loffredo in Direzione Provinciale ed oggi si punta all’Assemblea Regionale con la candidatura di Maria Natale nella lista a sostegno di Leo Annunziata (Sinistra Con il Lavoro per Annunziata) e con la candidatura di Alessia Tiscione all’Assemblea Nazionale nella lista a sostegno di Nicola Zingaretti (Con il Lavoro per Zingaretti).

Per i Democratici, riunitisi venerdì sera, 22 febbraio 2019, presso la sede di via Bronzetti, L’appuntamento, quindi, del 3 Marzo è un appuntamento fondamentale che servirà a completare il quadro. Dalla partecipazione reale e dalla mobilitazione passa, infatti, la spinta forte per cambiare il Paese, contro chi intende distruggere l’Europa e respingendo la tattica di chi punta esclusivamente ad amplificare le paure di ciascuno, senza risolvere le cause, ma anzi cavalcandole per spudorato calcolo elettorale. Oggi più che mai è importante partecipare alle Primarie!”.