SAN NICOLA LA STRADA. Sindaco getta la spugna, Ventriglia non sarà più il comandante dei caschi bianchi sannicolesi

di NUNZIO DE PINTO

Sindaco getta la spugna, Ventriglia non sarà più il comandante dei caschi bianchi sannicolesi

SAN NICOLA LA STRADA – Dopo aver inutilmente chiesto al Comune di Capua il rilascio del “Nulla Osta” al trasferimento dai ranghi della Polizia Municipale di Capua del Comandante Carlo Ventriglia e non avendo il Sindaco di Capua risposto alle numerose sollecitazioni verbali effettuate dal Sindaco Vito Marotta, seguita da ultimo dalla nota prot. nr. 18,711 datata 9 novembre 2017, rimasta anch’essa “….immotivatamente inevasa…..”, il primo cittadino sannicolese ha gettato la spugna ed ha dato mandato al Responsabile dell’Area 1 AA.GG-ISTIT..-SER.SOC.-COMM.-SS.DD.-LEGALE di concludere con esito negativo la procedura di mobilità per la copertura di un posto presso questo Comune, mediante passaggio diretto di personale tra diverse amministrazioni ai sensi e per gli effetti dell’art. 30 D.Lgs. 165/01, (cd. Mobilità volontaria). Parimenti, anche la procedura di cui all’art. 34/bis (cd. Mobilità obbligatoria) ha avuto esito negativo per mancanza di figure professionali con la qualifica da noi richiesta, giusta nota G.R. Campania prot. n. 490393 del 17.07.2017 pervenuta tramite Pec il 20.07.2017 prot. n. 12343. Allo stato attuale, un solo dato è certo: il Corpo della Polizia Municipale del Comune di San Nicola la Strada non può più continuare a rimanere senza un “Capo” e, pertanto, il primo cittadino sarà costretto a mettere in atto tutti gli adempimenti che la legge prevede affinché al più presto la Città ed i “Caschi Bianchi” abbiamo un punto certo di riferimento che non può continuare ad essere l’attuale Segretaria Comunale. Ma come si è giunti a questo stato di cose? Ripercorriamo un po’ i fatti pregressi: dallo scorso 19 giugno 2017 il dr. Michele Orlando, già Comandante della locale Polizia Municipale di San Nicola la Strada, ha lasciato il comando del Corpo perché è andato a dirigere il Corpo della Polizia Municipale del Comune di Terracina. Nel frattempo, l’Amministrazione Comunale sannicolese, in assenza di analoghe professionalità in possesso degli stessi requisiti nell’ambito della dotazione organica dell’Ente, e nell’impossibilità di provvedere a mobilità interna, con Determina nr. 212 del 09.05.2017, in esecuzione della delibera di G.M. nr. 44 del 27.04.2017, aveva approvato l’avviso di selezione per la procedura di mobilità per la copertura a tempo pieno e indeterminato di un posto di Istruttore Direttivo di Vigilanza presso l’Area IV Polizia Municipale e Protezione Civile e aveva pubblicato l’avviso di selezione in data 09.05.2017 all’Albo Pretorio, sul sito internet del Comune. Con l’avviso in questione, è stato fissato per il 9 giugno 2017 alle ore 12.00 il termine entro il quale inviare le domande di partecipazione alla selezione. Alla scadenza del termine sono pervenute nr. 2 (due) domande di partecipazione alla selezione e precisamente in data 18.05.2017 al nr. 8497 corrispondente al Candidato Piricelli Antonio di Ischia, e in data 09.06.2017 al nr. 9765 del candidato a Carlo Ventriglia di Marcianise. La Commissione giudicatrice nominata dal Sindaco Vito Marotta ha proceduto all’esame istruttorio delle predette domande, ai fini della verifica della sussistenza dei requisiti di ammissione alla selezione prescritti dal bando, che devono essere posseduti dai candidati alla data della domanda pena l’esclusione. Purtroppo, il dott. Piricelli Antonio risulta non essere in possesso del requisito prescritto al settimo capo verso del bando pag.1 e lett. K dello schema di domanda, come da lui stesso dichiarato al punto K della domanda (la motivazione verrà meglio specificata in separata comunicazione diretta al dott. Carlo Piricelli per motivi di privacy), mentre il dotto. Carlo Ventriglia è risultato possedere tutti i requisiti previsti dal bando, fra cui la Laurea Magistrale in Scienze della Politica – indirizzo Giuridico-Economico-Scienze Politiche. Pertanto, con determina reg. gen. nr. 307 del 22 giugno 2017 il dott. Ventriglia è stato ammesso a sostenere il previsto colloquio con la Commissione, composta da: dott.ssa Paola Miranda Segretario Comunale; dott.ssa Anna Maddalena Pasquariello Responsabile Area 1; dott. Gioacchino Perrotta Responsabile Area 2; sig.ra Luisa Mennella Segretario verbalizzante che ha brillantemente superato. A questo punto sarebbe dovuto pervenire il “Nulla Osta al trasferimento” che, come abbiamo detto non si è perfezionato. Attualmente il Comune sannicolese può contare solo su 13 “pizzardoni”, così distinti: 7 Marescialli Capo, 1 Maresciallo Ordinario e 6 Assistenti Capo.