Topi a scuola: vacanze di Natale prolungate fino al 14 gennaio

Il Sindaco D'Angelo denuncia la sparizione di ben 7 dissuasori per topi a ultrasuoni su 8 acquistati dalla sua amministrazione

di Carmine Eliseo

San Prisco. Ha riaperto oggi, martedì 14 gennaio, la  Scuola Materna Padre Luigi Monaco, sita in via Pontesano, in seguito ad un intervento di derattizzazione ordinato dal Comune di San Prisco  per la presenza di ratti  che erano stati individuati in diversi locali della struttura  che fa parte  dell’Istituto Comprensivo Scolastico “San Prisco”.

Ma procediamo con ordine.

La presenza dei topi era stata riscontrata dal Dirigente Scolastico già in data 20 dicembre 2019 con una nota inviata al primo cittadino di San Prisco, Domenico D’Angelo, che tre giorni dopo provvedeva ad inoltrare la richiesta di derattizzazione al Dipartimento di Prevenzione UOPC dell’ASL di Santa Maria Capua Vetere.

La scuola era rimasta chiusa per le festivita’ natalizie ed aveva riaperto i battenti, come calendario regionale, il giorno 7 gennaio.

Ma si  era trattato  di una apertura temporanea.

Al rientro dalle vacanze natalizie, infatti,  l’istituto era ancora infestato dalla presenza dei ratti.

Nonostante cio’ , il giorno 7 gennaio le lezioni si sono svolte regolarmente, ed ai bambini  e’ stato anche somministrato il cibo della mensa,  e cio’ sia nella sede di via Pontesano che nella sede di via Trento, nonostante  la preoccupante presenza di topi all’interno dei locali scolastici.

A sua volta,  il sindaco Domenico D’Angelo ha fatto sapere  che solo nella giornata del 7 gennaio, quando, cioè, la scuola ha ripreso le attivita’, egli  e’ stato contattato telefonicamente dalla Dirigente della  scuola che lo informava della persistente  presenza di ratti nell’edificio.

Da qui la decisione del Primo Cittadino di provvedere a disporre la necessaria derattizzazione dei locali, oltre a quella gia’ autorizzata in  data 23 dicembre 2019.

Il Sindaco D’Angelo, inoltre, lamenta la sparizione di ben 7 dissuasori per topi a ultrasuoni su 8 acquistati dalla sua amministrazione. Nel programma dell’amministrazione quello di provvedere alla installazione di tali mezzi per prevenire fenomeni come quello verificatosi nell’ultima decade di dicembre.