SANTA MARIA A VICO. INSEGUITO E PICCHIATO DALL’AMANTE DELLA MOGLIE : UOMO GRAVEMENTE FERITO E IN STATO DI CHOC

Santa Maria a Vico. Botte da orbi  nella giornata di ieri 1 settembre 2018  sulla via Appia , all’altezza del distributore di benzina Erg.  Un uomo , di nome Giovanni ,   di anni 50, a bordo della sua automobile, e’ stato inseguito  e picchiato dall’amante della moglie.

Questi i fatti.

Mentre  percorreva la via Appia , l’automobile di Giovanni è stata affiancata da un’altra macchina e  il conducente della vettura inseguitrice ha costretto Giovanni  a fermarsi.

A questo punto si e’ scatenata la furia dell’aggressore  che è sceso dall’abitacolo del veicolo e ha cominciato a pestare a sangue Giovanni.

Quest’ultimo e’ rimasto gravemente ferito a un braccio, forse dopo la rottura di un finestrino.

Concluso il pestaggio, l’autore dell’ignobile atto  è scappato via facendo perdere le proprie tracce. Sotto choc, Giovanni ha cercato di tamponare la ferita e si è poi rifugiato all’interno della vicina stazione dei Carabinieri, dove  e’ stato soccorso.

I sanitari sono arrivati nella caserma e qui  hanno prestato i soccorsi neccessari all’uomo al quale e’ stato anche applicato applicato un lavaggio.

Da qui Giovanni , visibilmente in stato di choc, è stato poi trasportato direttamente all’ospedale con una vistosa fasciatura al braccio.

A questo punto sono scattate le indagini per  stabilire il movente dell’aggressione. A compiere il violento raid contro Giovanni sarebbe stato l’amante della moglie.

Adesso sono in corso indagini per ricostruire il movente dell’aggressione. Stando a una prima ricostruzione, la vittima  sarebbe stata  aggredita dall’amante della moglie. La donna, innamoratasi di un altro l’uomo, avrebbe abbandonato i figli e il tetto coniugale per andare a vivere con l’altro sempre a Santa Maria a Vico.

Un vicenda con problematiche irrisolte , che sono sfociate nella grave violenza di cui e’ stato vittima Giovanni .I nodi irrisoldi della vicenda avrebbero portato al grave episodio di violenza registrato ieri sulla Nazionale.