Santa Maria Capua Vetere, Arresti per spaccio di droga

Arresti per spaccio di droga, questo quanto accaduto nel casertano: le forze dell’ordine, coinvolte tra cui anche la Polizia di Stato ha dato esecuzione ad un ordinanza del Tribunale di S. Maria Capua Vetere, e successivamente ha arrestato e poi condotto in carcere due coniugi della città ‘del foro’ , ossia Santa Maria Capua Vetere (nella provincia di Caserta).

I fermati risultano essere Biagio Merola ed Anna Esposito, entrambi di anni 32, per i quali pende un’ accusa di aver messo su una redditizia attività di spaccio con consegna successiva della droga a domicilio.  Successivamente gli arresti hanno coinvolto anche un altro soggetto facente parte di questa ‘rete di spaccio’, infatti all’interno del carcere sarebbe anche finito il corriere di fiducia della coppia, un uomo di anni  28, ossia, Andrea Casavecchia.

Le misure cautelari sono state emesse dal Gip del tribunale di Santa Maria Capua Vetere previa richiesta della Procura sammaritana, che ha coordinato le indagini. L’attività illecita dei due coniugi era stata scoperta all’incirca un anno fa, tutto era partito nell’aprile 2020 da alcuni poliziotti del Commissariato di Santa Maria Capua Vetere, che in più occasioni hanno sequestrato a casa della coppia marijuana, crack e cocaina, nonché un impianto di videosorveglianza esterna a circuito chiuso che serviva per controllare eventuali “visite” delle forze dell’ordine. Alle indagini ha poi preso parte anche la Squadra Mobile di Caserta, che ha accertato che la droga veniva acquistata nel napoletano e rivenduta nel Casertano tramite il 28enne appunto il  Casavecchia, che la portava al domicilio dei clienti.