Santa Maria Capua Vetere/Uomo investito da un treno

scongiurato l'epilogo tragico

Santa Maria Capua Vetere. Avrebbe potuto avere  un fatale epilogo la dinamica ancora poco chiara dietro l’episodio che si è verificato nella serata di ieri, intorno alle 19, alla stazione ferroviaria di Santa Maria Capua Vetere.

Un treno regionale diretto a Caserta ha investito un migrante non ancora identificato, che si trovava sulla linea dei binari all’altezza del ponte di Alifana, in via Enrico Fardella quando non si sarebbe accorto del convoglio in avvicinamento.

A seguito del violento impatto, l’uomo ha riportato una ferita alla gamba. Il personale sanitario del 118 e la polizia del commissariato locale sono poi giunti sul posto.

Meno serie di quanto si era supposto si sono successivamente rivelate ,all’arrivo in ospedale, le condizioni dell’uomo, a cui è stato diagnosticata una frattura.

Per consentire i rilievi del caso da parte delle forze dell’ordine è stato sospeso, non senza causare disagi, il traffico ferroviario.