Scuola, il Commissario del Villaggio De Luca: “Pronti per il rientro a Settembre”

Il comunicato:

Il 14 settembre prossimo, alle Scuole Superiori Secondarie della Fondazione Villaggio dei Ragazzi l’anno scolastico riprenderà nella sua piena normalità, con le consuete lezioni. Dopo l’epidemia da coronavirus, l’Ente calatino si è preparato con grande solerzia per ripartire in presenza e in sicurezza, ponendo in essere tutti gli adempimenti previsti dalla normativa vigente in materia anti Covid – 19. Saranno vietati gli assembramenti all’entrata delle Scuole e al termine delle lezioni e saranno ridisegnate le dinamiche delle classi, utilizzando aule sufficientemente grandi, banchi singoli adatti ad accogliere computer o tablet e garantendo il canonico metro di distanza. Da mesi si lavora alacremente tra aule, corridoi e laboratori, sotto l’occhio vigile del Commissario Straordinario dell’ Ente maddalonese, da sempre punto di riferimento della formazione e del welfare regionale. In merito, il dott. Felicio De Luca ha così commentato : “Siamo pronti a ripartire con i nostri insegnanti e ad offrire agli studenti una qualità didattica in presenza eccellente. Le ampie aule a nostra disposizione garantiranno il distanziamento richiesto mentre l’utilizzo di prodotti igienizzanti e sanificanti sicuri consentiranno un adeguato livello di sicurezza: l’intera organizzazione lavorerà protetta durante tutta la durata dell’anno scolastico e l’adozione di nuovi modelli di banco (per singolo studente) servirà a soddisfare ulteriormente la necessità del distanziamento individuale, fortemente raccomandata dagli esperti. Grazie a questa strategia di prevenzione si potrà limitare al massimo il rischio contagio di una malattia che interessa tutti, con la concreta speranza che presto si possa lasciare alle spalle l’oscurità di questi mesi”. Importanti cambiamenti, dunque, contraddistingueranno il nuovo anno scolastico al Villaggio dei Ragazzi, frutto di momenti difficili durante i quali tutto il personale dell’Istituzione si è prodigato per realizzare un risultato capace di proiettare la Fondazione ancora una volta verso il futuro.