Sessa Aurunca. Questione ATC: Cronaca di una positiva sinergia tra Istituzioni e cittadini

Grande preoccupazione ha suscitato in questi giorni nel territorio aurunco la decisione assunta dai vertici dell’ACT (Azienda Trasporti Campani) di sopprimere le quattro corse giornaliere (A/R dal Lunedì al Sabato) della tratta Sessa Aurunca – Sparanise – Caserta, con grande danno per l’utenza.
Ancora una volta, come già successo nel settembre 2016 (istituzione del collegamento bus con l’area di Castelforte – Santi Cosma e Damiano – Minturno che ha permesso a molti alunni di frequentare i nostri Istituti scolastici), i Consiglieri Circolo politico Angelo Vassallo Sinistra Italiana di Sessa Aurunca hanno immediatamente accolto la segnalazione dei cittadini e della locale sezione del PCI (che meritoriamente e senza alcuna finalità autocelebrativa ha amplificato la problematica con un manifesto cittadino) e, dopo aver acquisito le opportune informazioni, hanno interessato il Sindaco Sasso che si è prontamente adoperato.
Il lavoro congiunto ha avuto come primo effetto il coinvolgimento dei referenti politici in Regione Campania e una richiesta ufficiale al Governatore De Luca, al Presidente della IV Commissione Trasporti della Regione e all’Agenzia Regionale Mobilità. Si è chiesto con forza il ripristino immediato delle quattro corse soppresse nonché la rimodulazione delle stesse, prevedendo un collegamento diretto con Caserta.
In attesa di risposte, ci adopereremo quotidianamente affinché la questione abbia un lieto fine.
Il circolo politico ‘Angelo Vassallo’ continua il suo lavoro al servizio del bene comune, al fianco dell’Amministrazione quando ne ricorrano le opportunità, e con lo stile di sempre: fuori dalle logiche di potere fini a se stesse ed estranee all’interesse collettivo, bensì pienamente dentro alle questioni e ai problemi concreti del territorio.