SI DIMETTONO SEI CONSIGLIERI CADE CONSIGLIO COMUNALE

E’ accaduto in   provincia di Caserta nel Comune di Tora e Picilli con lo scioglimento anticipato di quello che  è il consiglio comunale.

Ma ecco in breve quanto accaduto: a seguito di quanto accaduto  con le dimissioni di massa all’ interno del consiglio comunale   il prefetto di Caserta Raffaele Ruberto ha sospeso il Consiglio comunale di Tora e Piccilli, piccolo comune dell’Alto-Casertano con poco più di 800 abitanti, in seguito alle dimissioni presentate dalla maggioranza dei consiglieri, ovvero sei su undici; le dimissioni in blocco hanno provocato la fine anticipata dell’amministrazione guidata dal sindaco Luciano Fatigati, che era stato eletto nel maggio 2019.

Il prefetto pertanto ha formulato al Ministero dell’Interno proposta di scioglimento del Consiglio  Comunale  di Tora e Piccilli, a seguito delle dimissioni rassegnate da sei Consiglieri comunali, disponendo nel contempo la sospensione del civico consesso, con la contestuale nomina del Commissario Prefettizio nella persona della dr.ssa Paola Ponticelli, Viceprefetto aggiunto, in servizio presso questa Prefettura