Si infuria il M5S: lavoratori pagati in ritardo per il progetto ‘Ricollocami’

di Giovanni Luberto

CASERTA (CE)

 

I Consiglieri dell’omonimo Partito M5S, Gennaro Saiello e Marì Muscarà, attirano l’attenzione della Giunta Regionale con un’interrogazione formale al Presidente De Luca: numerosissime sarebbero le segnalazioni pervenute dai lavoratori coinvolti tramite il programma di reinserimento al lavoro del progetto “Ricollocami”. Stando a quanto esposto, gli stessi l. avrebbero percepito soltanto nel mese di marzo lo stipendio relativo al mese di dicembre senza alcuna giusta motivazione, e lo stesso sarebbe accaduto nelle precedenti mensilità. Oltre 40 milioni di euro sarebbero stati stanziati per il progetto di accompagnamento e reinserimento lavorativo. Gli esponenti dei Grillini si sono così allarmati, portando in aula di assemblea una richiesta molto semplice: come mai si sta verificando questo episodio ripetutamente, senza alcuna valida ragione apparente. De Luca dovrà così dare nei prossimi giorni chiarimenti precisi sui criteri di liquidazione.