Sorpresa con 19kg di marijuana e 65gr di cocaina in auto. 33enne di Teano finisce nei guai.

Teano(CE). Si è definito innanzi il Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di S. Maria C. V. Dott. ssa Nicoletta Campanaro, il processo a carico di C. F., trentatreenne di Teano che il 07 febbraio scorso venne tratta in arresto da Agenti del Commissariato di P. S. di Sessa Aurunca perchè in una Citroen Picasso di cui aveva la disponibilità vennero rivenuti oltre diciannove chili di marijuana e centosessantacinque grammi di cocaina. Di qui la contestazione della Procura della Repubblica sammaritana, oltre che del reato di detenzione a fini di spaccio di cui all’art. /3, 1° co., del D.P.R. n° 309/90, anche del più grave art. 80, 2° co., del D.P.R. n° 209/90 che prevede una pena fino a vent’anni di reclusione. E, infatti, nonostante la scelta dell’imputata di definire il processo nelle forme del rito abbreviato, il P. M. Dott. ssa Maria Alessandra Pinto, a seguito della sua requisitoria aveva formulato una richiesta di condanna della giovane sidicina a nove anni di reclusione e trentamila euro di multa.