SORRENTO. Sorpresi con carta credito falsa vicini bancomat, arrestato due bulgari

La perquisizione nelle stanze di una struttura ricettiva dove alloggiano ha permesso il ritrovamento di una carta alterata abilitata ad effettuare prelievi, svariati strumenti per la memorizzazione di dati informatici provenienti dagli apparecchi bancomat e la somma contante di 600 euro.

SORRENTO – I Carabinieri della stazione di Piano di Sorrento hanno arrestato per installazione di apparecchiature e falsificazione di carte di credito 2 cittadini bulgari I.D.L e Y.B. già noti per reati specifici. I militari li hanno notati in prossimità di uno sportello bancomat in atteggiamento sospetto.

La perquisizione nelle stanze di una struttura ricettiva dove alloggiano ha permesso il ritrovamento di una carta alterata abilitata ad effettuare prelievi, svariati strumenti per la memorizzazione di dati informatici provenienti dagli apparecchi bancomat e la somma contante di 600 euro. Gli arrestati sono stati condotti a Poggioreale.