Sparatoria a Lettere: sangue sotto il castello

Dramma a Lettere,dove una sparatoria in tarda serata ha fatto perdere la vita a Domenico Giordano. L’uomo, nato il 2 Settembre 1947, si trovava in via Depugliano, a bordo della sua Renault Clio, quando alle ore 22:00 è rimasto coinvolto in quella che, secondo le prime ricostruzioni, potrebbe trattarsi di un’ imboscata. Sulla base delle testimonianze, raccolte da coloro che erano presenti sulla scena del crimine, si sarebbe consumato infatti un vero e proprio omicidio premeditato e volontario. Ciò emergerebbe dalla furia cieca con la quale sono stati scagliati i numerosi e, al tempo stesso, precisi colpi d’arma da fuoco, che hanno attinto mortalmente il povero malcapitato. Per cercare di far luce sull’accaduto sono attualmente in corso indagini investigative da parte della squadra di carabineri del nucleo operativo di Castellammare di Stabia, prontamente intervenuta sul posto dopo essere stata allertata da alcuni astanti. I dettagli della dinamica saranno resi noti solo nelle prossime ore. Nel frattempo, la famiglia e l’intera comunità piangono la scomparsa del 76enne nativo della città della provincia di Napoli.