STABILITO L’ABBATTIMENTO DEL PONTE VAPORE NELL’AMBITO DI UN ALTRO PROGETTO FINANZIATO DA RETE FERROVIARIA

Ponte da abbattere a Maddaloni lavori partiti

MADDALONI (CE)-Sarà abbattuo il Ponte Vapore, un’infratruttura pericolante non più sicura  sulla SP Nola-Caserta che si trova precisamente su un tratto della linea Roma-Napoli via Cassino, al km 222+797 sono partite le prime operazioni  dei vari tecnici incaricati di RFI con sopralluoghi ecc., tempi stretti per l’abbattimento che dovrebbe essere rapido. Già disposta la gara di affidamento dei lavori. Il Comune di Maddaloni ha scelto anche il nuovo ‘modello’ di ponte, questo quanto dichiarato dal sindaco della città De Filippo “Abbbiamo optato per un trattato che non fosse sinuoso come l’attuale, costruito dagli alleati americani nel lontano 1944”.

L’ infrastruttura prevede una larga carreggiata in ambo i sensi di marcia con dei marciapiedi laterali (oggi assenti) anche per consentire il passaggio dei pedoni.Per i flussi veicolari provenienti tra e dall’Area Metropolitana di Napoli e la provincia Casertana e Beneventana sarà consentito il transito anche dei mezzi pesanti, ma non solo anche ciclisti e quant’ altro, in altre parole tutti gli utenti della strada.

Il Ponte Vapore tra l’altro in varie testate giornalistiche era stato segnalato come pericoloso, in quanto si stava sbriciolando a causa anche del transito sia dei mezzi pesanti che dell’usura fisiologica del tempo, un intervento dunque praticamente quasi obbligato.