Tanta Maddaloni nella fiction campione d’ ascolti su Rai 1

Orgoglio maddalonese: 4 le presenze nella serie del commissario Ricciardi

Maddaloni. Abbiamo tanti buoni motivi per essere orgogliosi della nostra città. E lo dico da maddalonese. Soprattutto in questo momento, quando quattro maddalonesi illustri ci stanno riempiendo il cuore d’orgoglio essendo parte integrante del cast della fiction più seguita del momento che tiene incollati alla tv ogni lunedì milioni di spettator. Ieri la quarta puntata del commissario Ricciardi, tratta dai romanzi dello scrittore di Maurizio De Giovanni, ha registrato una media di 5.636.000 spettatori pari al 23,2% di share, numeri che hanno surclassato palinsesti già consolidati negli anni, crescendo di settimana in settimana.
La ricetta di questo successo ha tanti ingredienti, tutti meritevoli di attenzione. Noi però, in questo articolo, vogliamo accendere una luce sui nostri concittadini, evidenziando il loro contributo a questo bel momento di televisione, che vale, per la sua parte, il pagamento del canone RAI.
Partiamo da Enrico Ianniello, oltre che scrittore, attore di lungo corso sia in cinema che in televisione, noto al grande pubblico da tempo. Lo troviamo nelle vesti del medico legale, il tenebroso e rivoluzionario dottor Luigi Modo, antifascista e amico del commissario. Leggendo i romanzi da cui è tratta la serie, sembra quasi che De Giovanni avesse creato questo personaggio ispirandosi a lui.
Nel terzo episodio, andato in onda giorno 8 febbraio, ci ah incantato con la sua voce che ha prestato all’affascinante Livia per un classico della canzone napoletana. I brividi nell’ascoltarla li ha suscitati la voce della soprano Minni Diodati. Continuate a seguire la serie perché la riascolteremo ancora.
Un’altra presenza maddalonese è quella di Matteo Cianciola, giunto sul set dopo un provino spronato dalla sua insegnante di teatro: lui dà il volto a Luca Maione, compianto figlio del brigadiere Raffaele Maione, braccio destro del commissario.
Dulcis in fundo, la splendida Giorgia Maria d’Isa, apparse nell’episodio n. 4, andato in onda il 15 febbraio, dal titolo “Il giorno dei morti”. Irriconoscibile nelle vesti dell’infermiera Anna. Ci ha raccontato di essere approdata al set dopo aver fatto un casting per un film d’epoca nella Reggia di Caserta destinata ad una piattaforma russa. La direttrice del casting la notò e la richiamò in vece per darle la parte nel commissario Ricciardi. Una svolta inaspettata quanto graditissima ovviamente.
Tutti loro, insieme ad altri protagonisti della fiction, Adriano Falivene e Ramona Tripodi, insieme alla scrittrice Enza Alfano, saranno ospiti venerdì 19 febbraio alle 19,30 ai microfoni di New Radio Network.
Per ascoltarli ed interagire con loro basterà collegarsi in FM su 89.8 oppure seguirli in streaming (sito –Yotube –Facebook e app).
Per rivedere gli episodi sono fruibili su Rai Play.