Terra dei Fuochi. Brancaccio (PSI): “Ottimo lavoro dei sindaci dell’Agroaversano”

Il responsabile nazionale Ecomafie ed Ecoreati del PSI elogia il lavoro portato avanti dai sindaci del territorio e attacca il piano proposto dal Governo

“Ottimo lavoro dei sindaci dell’agroaversano, e’ importante che le istituzioni locali si facciano sentire”. Queste le parole di Francesco Brancaccio, responsabile nazionale Ecomafie ed Ecoreati del PSI.

“Non possiamo e non dobbiamo negare le problematiche di questi territori – continua BrancaccioI roghi tossici esistono e sono quotidiani bisogna tutelare prima la salute dei cittadini. Il secondo punto fondamentale è che anche i sindaci condividono la nostra visione, il piano proposto dal governo non basta. I droni ed i militari non bastano, bisogna dare più risorse e strumenti ai sindaci e bisogna dare la possibilità di assumere personale nella polizia locale ambientale ed attivare il famoso protocollo di intesa con le guardie ambientali”.

“Finalmente qualcosa si muove – conclude – Altro problema che bisognerà affrontare a settembre e’ quello di evitare una nuova emergenza rifiuti in Campania con la chiusura del l’inceneritore di Acerra. Bisogna fare un piano serio coinvolgendo le amministrazioni locali altrimenti si rischia seriamente”.