TERRORISMO IN ITALIA . IL COISP CAMPANIA INCONTRA I VERTICI DEL DIPARTIMENTO PS

Nella giornata di ieri, una delegazione della Segreteria Regionale del Sindacato Indipendente di Polizia COISP, guidata dal leader Giuseppe Raimondi, si è recata a Roma ove, unitamente alla Segreteria Nazionale, ha incontrato i vertici del Dipartimento della Polizia di Stato. L’incontro ha avuto come tematiche principalmente la sicurezza nelle province campane, in particolare Napoli e Caserta ma, al contempo, si è rivelato proficuo in merito alla trattazione dei recentissimi fatti successi in Europa, nello specifico l’attentato che ha colpito la città di Berlino e che, per l’ennesima volta, ha mietuto vittime e feriti.

Giuseppe Raimondi, Segretario Generale Regionale del sindacato di Polizia Coisp, ha così dichiarato in merito: “ Ho colto l’occasione delle festività natalizie per esprimere i miei auguri e di tutti i componenti del Sindacato che rappresento, ai vertici del Ministero. Fra questi, sono stato ben lieto di rivedere e salutare il Prefetto dr. Mario Papa, Direttore della Direzione Centrale per le Risorse Umane, col quale ci si è confrontati sulle svariate tematiche che affliggono il personale della Polizia di Stato, in special modo in Campania. Abbiamo sottolineato che Napoli e Caserta sono le realtà campane che evidenziano più criticità sotto il profilo della criminalità, ormai dilagante, che viene sicuramente incentivata dalla carenza cronica di uomini e mezzi coi quali non si riesce più a fronteggiarla. Pur consapevoli che si tratta di un problema a livello di Governo centrale che non consente un tourn-over, considerando anche il fatto che oramai l’età media dei poliziotti italiani è salita a 50 anni senza la possibilità di ricambio del personale, abbiamo comunque chiesto al Prefetto Papa un ulteriore impegno e sforzo finalizzati a rafforzare quei posti di Polizia dove la carenza organica è ormai al collasso, come il Commissariato di Aversa che a stento riesce a far uscire una volante, quando c’è e che abbraccia un territorio vasto e complesso di circa 20 Comuni, con un altissimo tasso di criminalità, legata al clan dei Casalesi. Situazione questa, allarmante se non disarmante, per i cittadini che non si sentono più tutelati dallo Stato e per gli stessi Operatori di polizia che non lavorano più in sicurezza. Un grido di allarme questo, che non può essere ignorato!”
Successivamente a tale incontro al Dipartimento, si è avuto modo di affrontare con il Segretario Generale del Coisp Franco Maccari, la tematica della sicurezza anche a livello nazionale proprio in riferimento a quanto accaduto a Berlino nella notte di ieri.
“Con queste forti carenze di uomini, mezzi e strutture – continua Raimondi – siamo proprio sicuri di riuscire a fronteggiare o quantomeno ostacolare eventuali atti terroristici o intimidatori di matrice terroristica in Italia ? ”.
In questo contesto di generale malcontento e al fine di tentare un risanamento seppur marginale di alcune delle svariate difficoltà che incontrano gli operatori di Polizia nell’espletare il loro lavoro, il Segretario Generale Franco Maccari continuerà, con le sue iniziative sindacali, a farsi portavoce presso il Governo centrale, attraverso il Ministro Minniti, sulle difficoltà e contestuali esigenze del Comparto sicurezza.