Tripaldella (FI), “Il rapporto con il PD è una posizione politica ed è ben saldo”

FI+Partito Democratico come la flotta militare della Cina, 317 navi da guerra, contro le 283 della marina degli Stati Uniti

SAN NICOLA LA STRADA – Continuano incessanti le fibrillazioni in tutti i partiti ed i movimenti civici di San Nicola la Strada in previsioni delle prossime elezioni amministrative che a maggio 2020 dovranno decretare se sarà ancora Vito MAROTTA ad essere il Sindaco oppure cederà lo “scettro” ad un nuovo primo cittadino.

Sulle pagine cartacee di un quotidiano casertano è stata pubblicata la notizia di una “Crisi tra Marotta e Tripaldella”. I due come è noto fanno parte già prima delle elezioni del 2015 della coalizione che portò all’elezione di Marotta con un insolito “Triumvirato” (PD-NCD-MOVIMENTO STRADA NUOVA).

Alla lettura del quotidiano, il fresco Coordinatore cittadino di Forza Italia (nominato appena lo scorso 14 settembre 2019 da Giorgio MAGLIOCCA), ci ha rilasciato una dichiarazione che smentisce totalmente la notizia giornalistica. “La notizia che ho appena letto è totalmente falsa” – ha affermato Mattia Tripaldella che nel prosieguo ha aggiunto – “ il nostro rapporto (Partito Democratico-Forza Italia, ndr.) è una posizione politica ed è ben saldo”. Non poteva essere più chiaro di così l’esponente forzista che ha anche annunciato che a breve sarà aperta una nuova sede di Forza Italia.

A questo punto, la posizione politica sannicolese è ben definita, almeno per quanto riguarda i rapporti fra i democratici e gli azzurri di FI. Un connubio che non sarà rescisso da alcuno e per nessun motivo.

I 1012 voti ottenuti alle comunali del 2015, pari all’8,24 per cento, dal Nuovo Centro Destra (NCD), che annovera fra le sue file anche l’ex Assessore all’Ambiente Domenico Sortino, sono un’autentica manna per il Partito Democratico che può contare su uno “zoccolo duro” di non meno 2.000/2500 voti ai quali vanno aggiunti anche i voti di Sinistra Ecologia e Libertà, Partecipazione Attiva, Democratici per San Nicola, senza dimenticare la lista civica del “Movimento Strada Nuova” che in totale raggiungono (dati elezioni comunale del 2015) circa 3.800 voti.

Una base sulla quale il neo-ricandidatosi Vito Marotta conta per un secondo mandato, tenuto anche conto che gli avversari politici sono ancora “molto sparpagliati fra di loro” (ciascuno di loro vuole fare il Sindaco) invece di trovare un’intesa comune su un unico avversario politico. Insomma, a San Nicola la Strada non esiste il “bipolarismo”.