TURNO NATALIZIO DI UN CAMPIONATO DI SERIE A TIM SENZA PADRONE

DI GIANCLAUDIO DE ZOTTIS

 

SERIE A TIM – Campionato di calcio di serie A che si disputa interamente o quasi nella giornata della pre vigilia natalizia.

Dopo l’assegnazione dei prossimi mondiali FIFA 2018 alle reti Mediaset e che saranno visibili dunque per la prima volta ‘in chiaro’, con un’ edizione mondiale che si disputerà in Russia e che sarà orfana dell’Italia non qualificatasi, nel prossimo giugno.

Dicevamo il campionato di calcio che vede in testa alla classifica il Napoli di Sarri che conduce con un solo punto di vantaggio sulla prima inseguitrice, la Juventus, e con + 2 di vantaggio sull’Inter, più staccata la Roma a quota 38 punti, a meno quattro dalla capolista.

Il principale torneo calcistico italiano non ha un vero e proprio ‘padrone’, il Napoli è partito a razzo andando in testa, ma ha lasciato il comando della classifica nelle scorse giornate all’Inter, a seguito della battuta di arresto contro la Juventus in casa per poi riprendersi la vetta.

I partenopei ricevono la Sampdoria, che non vince in casa degli azzurri dal 1998, il parziale è di 7 vittorie e due pari negli ultimi nove match disputati al San Paolo, in favore dei padroni di casa, il risultato sembrerebbe scontato sulla carta, ma nel calcio tutto è possibile.

 

 

In avanti dovrebbe ritornare titolare Insigne, con l’ottimo Zelinski a segno negli ultimi match pronto ad entrare.

Queste le probabili formazioni:

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Jorginho, Hamsik;  Insigne, Mertens, Callejon. Allenatore: M. Sarri

 

Hamsik in un duello a centrocampo con i blucerchiati,  il capitano ha raggiunto Maradona al vertice dei marcatori del Napoli

Indisponibili: Milik e Goulham

 

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano; Bereszyński, Silvestre, Ferrari, Strinic; Torreira, Barreto, Praet; Ramirez; Quagliarella, Caprari. Allenatore: Giampaolo

Gli ‘odiati’ rivali bianconeri ospitano all’ALLIANZ Stadium la Roma quarta in classifica e quarta inseguitrice degli azzurri.

Un banco di prova importante per i giallorossi per valutare le loro velleità tricolori.

L’ultimo match è stato vinto dai bianconeri per uno a zero con rete di G. Higuain a Torino un anno fa esatto che ha battuto Sczezny, attuale portiere della Juve. Dovrebbe tornare titolare Dybala, dopo i turni di riposo concessigli dall’allenatore. L’ultima vittoria a Torino dei giallorossi risale alla stagione 2009/10 grazie alle firme di Totti e Riise con una vittoria per due a uno.

Probabili formazioni

Juventus (4-3-3): Sczesny; Lichtsteiner, Benatia, Chiellini, Alex  Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi, Dybala, Higuain D. Costa. Allenatore: Allegri

 

Il gol vittoria di Higuain lo scorso anno allo Juventus Stadium contro la Roma

Indisponibili: Buffon e De Sciglio

Squalificati:

Roma (4-3-3): Alisson; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Naingoglan, De Rossi, Strootman; Perotti, Dzeko, El Shaarawy . Allenatore: Di Francesco

Indisponibili: Karsdorp, Defrel

Squalificati:

 

L’Inter, terzo ‘incomodo’, fa visita al Sassuolo quattro vittorie e quattro sconfitte negli 8 scontri totali.

Queste le  probabili formazioni

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Lirola, Goldaniga, Acerbi, Peluso; Missiroli, Magnanelli, Duncan; Berardi, Falcinelli, Politano. Allenatore: Iachini

Indisponibili: Adjapong, Letschert,Sensi, Dell’Orco

Squalificati:

Inter (4-2-3-1): Handanovic ; D’Ambrosio, Miranda, Skriniar, Santon;  Borja Valero, Gagliardini; Perisic, Brozovic, Candreva; Icardi. Allenatore: L. Spalletti.

Indisponibili:

Squalificati: Vecino

 

 

Negli anticipi di ieri vittorie esterne per il Bologna corsaro sul campo del Chievo, affermazione per 2-3 per i rossoblu. L’altra vittoria esterna è della Fiorentina sul campo del Cagliari 0-1.