Ugo Centore: Vlag campione italiano di vela

Concluso il campionato italiano vela di altura

(Ferdinando Terlizzi) – Si è concluso ieri il campionato italiano vela di altura disputato dal 16 al 20 luglio scorso presso il centro velico di Crotone con supporto della Fiv e Uvi e dove le scelte tattiche e la preparazione dei membri del team Vlag “Santiquaranta” dello Yahot Club di Gaeta hanno avuto la loro importanza tattica.
L’equipaggio, guidato dallo skipper casertano ( avvocato, nipote del prof. Ciro Centore) nel corso delle regate svoltesi nei 4 giorni con 8 mech, disputate su un campo di regata molto tecnico che ha visto impegnati i 25 più forti team della penisola, è prevalso grazie alla capacità del tattico Fabio Montefusco, al timoniere Luca Baldino, al prodiere Francesco Izzo, ai teiler Stefano Selo e Luca Grosso e al dirizista Ugo Centore, l’ imbarcazione Valg a prevalso su tutte le dirette avversarie concludendo al primo posto di categoria.
Un risultato raggiunto dalla dedizione, costanza e capacità tecniche di ogni membro dell’equipaggio… e dal motto “non mollare mai e provarci fino alla fine”!
La quattro giorni di regate, svolte su un campo molto tecnico con vento oscillante e intensità variabili dai 6 ai 15, con onda incrociata e dove i vari team si sono scontrati sin dalle partenze a colpi di Zeusmanovre di coperture virate e strabbate sul filo del rasoio. In conclusione Vlag e il suo team è una realtà nel panorama della vela italiana.
Il mare è una passione di famiglia per i Centore, Ugo Centore è il fratello di Arturo Centore, il comandante della Sea Watch approdata agli onori della cronaca nei giorni scorsi. Arturo, ha un passato nella Guardia Costiera, poi l’impegno sulle grandi navi della Grimaldi lines e la scelta di guidare l’equipaggio dell’organizzazione non governativa.