Un successo la manifestazione “La Musica può fare” ottava edizione presso l’Arena Ferdinando II^

Nell’Arena Comunale “Ferdinando II” di San Nicola la Strada, l’ottava edizione dell’iniziativa, ideata, organizzata ed autofinanziata dall’Associazione no profit di Santa Maria Capua Vetere: “Club 33 giri”.

Quello che si è svolto domenica, 16 giugno 2019, è stato sicuramente l’evento più atteso dell’estate a San Nicola la Strada. “La Musica può fare”, giunto oramai alla sua ottava edizione, non è solo musica, ma un insieme di altre cose: artigianato, fotografia, pittura, attività ludica per i più piccoli, arte del riciclo. Per il secondo anno consecutivo il festival “La Musica può fare” si è tenuto a San Nicola la Strada nell’Arena Comunale Ferdinando II^ che si trova all’interno dell’ex Convitto di Santa Maria delle Grazie in piazza Parrocchia. La manifestazione ha preso avvio alle ore 17,30 e si è concluso alla mezzanotte Concerti di: Romito, MoN, Bradipos IV.

La Kermesse di musica e arte è stata totalmente ideata, autofinanziata ed organizzata dall’Associazione di Santa Maria Capua Vetere “Club 33 giri”. Sono state sette ore di musica, attività per bambini, aree tematiche, stand di artigianato e arte del riciclo, mostre fotografiche e pittoriche, presente, fra l’altro, anche uno stand per dissetarsi con la classica “Grattachecca”, dolce rinfrescante a base di ghiaccio e aromi. Il tutto orientato a valorizzare il territorio ed i luoghi simbolo di aggregazione. “La Musica può fare8” ha scelto ancora una volta la splendida location dell’Arena comunale Ferdinando II grazie al supporto della Pro Loco e del Comune di San Nicola la Strada, al fine di rinnovare un appuntamento che negli anni ha saputo coinvolgere il numeroso pubblico proveniente da tutta la provincia e non solo.

È stata una giornata dedicata alla condivisione, alla gioia, alla musica e al divertimento, con attività dedicate a tutte le fasce d’età: bambini, giovani, genitori e nonni insieme per vivere un’esperienza unica nel suo genere. “Un piccolo passo, forse, nel mondo degli eventi, un grande passo per il Club 33 Giri, che quest’anno arriva a posizionare il tassello numero otto del proprio festival autofinanziato e senza scopo di lucro. Obiettivo principale dell’associazione culturale è, da sempre, offrire ai propri soci e amici esperienze di condivisione e arte nel segno della spensieratezza e dell’allegria, attraverso molteplici attività”.

Nel corso della serata è stato proiettato il videoclip vincitore del contest: “La canzone di Marì” dell’artista ligure Varry realizzato in collaborazione con la piattaforma Musplan che si pone l’obiettivo di premiare gli artisti emergenti che hanno scelto come location un luogo simbolo del patrimonio culturale italiano. La musica, coerentemente con uno dei principali obiettivi del festival, diventa strumento di promozione del territorio. Il video è stato girato a Bussana Vecchia, un piccolo borgo ligure, nei pressi di Sanremo. Mercoledì 23 Febbraio 1887 una violenta scossa di terremoto colpì l’entroterra sanremese, danneggiando gravemente l’abitato di Bussana. Numerose abitazioni, sorte intorno al castello subirono danni gravissimi. I superstiti, dopo aver vissuto per anni in abitazioni di fortuna, abbandonarono il borgo e il comune di Sanremo chiuse ogni accesso al paese. Bussana rimase un borgo fantasma (città morta) per circa sessanta anni.

Era stata prevista l’AREA KIDS (dalle 17.30 alle 19.00) a cura della Ludoteca Smile Animation; INTERSTELLAR SESSION (dalle 19.00) con: Manco, La Preghiera di Jonah, Malevera, A smile from Godzilla; LIVE MAIN STAGE (dalle 20.30): Romito, MòN, Bradipos IV; Mostre Fotografiche e Pittoriche. Sono, altresì, previsti gli stand: Piccola Bottega Confusa, Aroosa, L’uomo di latta, Stop Biocidio Caserta, WitchCrafts, Nina Accessori, Shola Brand, Fiorella Pontillo, Stella del Sud. Gli sponsor dell’ottava edizione sono: Trippadvisor, Piccola Libreria 80mq, Le Petit Jardin, Spazio nr7, Teatro Civico 14/ Spazio X, Smile Animation, Musplan; Live Music Community.