VIDEO. Maddaloni scompare dal futuro piano sanitario regionale

 

Nel video pubblicato ( fonte PUPIA TV) il governatore della Campania in visita a Caserta il 31 agosto nel suo intervento elogia quanto realizzato per l’ospedale covid di Maddaloni, un’avanguardia nella cura dei malati di covid, con sale a pressione negativa che azzerano il contagio, ristrutturazione della struttura, nuovi arredi, strumentazioni di ultima generazione  e sale operatorie per operare i malati covid. Annuncia l’incremento di nuovi posti nello stesso ospedale che da 50 di terapia sub- intensiva ed ordinaria e 15 di terapia intensiva diventeranno 85. Un incremento di altri 20 posti letto.

Si parla di investimenti nell’edilizia ospedaliera e di potenziamento di reparti per Caserta, Sessa Aurunca, Marcianise, Aversa. Si parla del policlinico: pare ripartiranno i lavori per la conclusione. Si parla ampiamente di Piedimonte Matese e della trasformazione dell’ospedale in DEA di 1° livello.

Maddaloni viene citato solo per il covid. Sul futuro c’è silenzio.

Si continua solo a parlare di obblighi, regole, divieti, contenimento di contagio. Diktat che ascoltiamo da marzo, con intensità diverse e che tutti vogliamo rispettare per l’incolumità personale e di tutti. Ma cosa resterà di questa fase covid? Cosa ne sarà dell’ospedale di Maddaloni, in cui, oggi, a ridosso delle elezioni, tanti soldi sono stati investitit?

Cosa ne sarà di tutto il personale, dagli addetti alle pulizie ai primari, che hanno combattuto in prima linea, rischiando sulla loro pelle per salvaguardare la salute pubblica?

Il covid è forse stato un pretesto? Maddaloni era già scomparso dal piano sanitario regionale e bisognavaa trovare un modo? I maddalonesi e non solo attendono risposte.