Vince il premio “Donna dell’Anno”, lei è Nadia Verdile

Una casertana vince il Premio Donna dell’Anno organizzato dall’Ande Potenza. Nadia Verdile
riceve il prestigioso riconoscimento in Basilicata per il suo impegno ultradecennale nella
ricostruzione della storia delle donne. «Il Premio – dichiara Maria Anna Fanelli, presidente
dell’Ande Potenza e ideatrice dell’iniziativa – vuole sensibilizzare l’opinione pubblica sul ruolo e
sull’impegno che tante donne, con coraggio e tenacia, portano avanti nel lavoro quotidiano.
L’Associazione intende riconoscere i tanti talenti femminili, modelli positivi di donne capaci di
affrontare la vita con impegno, professionalità, generosità e spirito di sacrificio. Quest’anno
abbiamo varcato i confini regionali per aprire su scala nazionale il premio. Nadia Verdile,
giornalista, studiosa di Women’s Studies, dedica da anni la sua attività alla scoperta e alla
promozione di figure femminili che hanno dato il loro contributo alla crescita della cultura. In
questa ottica ha fondato con Francesca Fazzi la Collana editoriale “Italiane”, che dirige con
l’obiettivo di diffondere in modo semplice ma rigoroso, ad un pubblico ampio e non di settore, la
conoscenza delle donne che hanno fatto grande l’Italia. Per questo abbiamo deciso di premiarla». La consegna del premio avverrà a Potenza sabato 18, con inizio alle 16, nel Teatro Stabile del
capoluogo. Saranno presenti i rappresentanti delle maggiori istituzioni della regione. «Da casertane
– dice Lillina Cicatelli Nuzzi, presidente dell’Ande Caserta – plaudiamo con orgoglio il
riconoscimento ad una nostra concittadina che da sempre investe tempo e passione per lo studio
della storia delle donne».