Pubblicità elettorale

Pubblicità elettorale

VITTORIA DI MISURA DEL NAPOLI IN COPPA ITALIA

Sono serviti 71′ minuti al Napoli per avere la meglio sull’Udinese nel match valido per gli ottavi di finale di Coppa Italia. La partita del San Paolo è finita 1-0 grazie alla rete di Insigne, entrato durante il secondo tempo insieme a Mertens. I due erano stati tenuti a riposo da Sarri, ma la loro presenza si è resa necessaria per portare a casa la vittoria e la conseguente qualificazione. Nei quarti ora il Napoli affronterà la vincente di Atalanta-Sassuolo.  

TURN OVER – I partenopei venivano dalla vittoria sul Torino. Sarri ha così deciso per il turn-over: Sepe in porta, Maggio e Maksimovic in difesa, Rog al posto di Allan a centrocampo e tridente d’attacco inedito formato da Giaccherini, Callejón e Ounas, all’esordio dal primo minuto. L’Udinese, reduce dalla vittoria sull’Inter, nei turni precedenti aveva eliminato Frosinone e Perugia. Oddo lancia Bochniewicz in difesa, Stryger Larsen e Pezzella sulle le corsie esterne, Matos al fianco Bajic in attacco.

DOPPIO CAMBIO – Il primo tempo è scivolato via senza troppe emozioni. Unica azione degna di rilievo, il palo esterno colpito da Ounas e una occasione per Callejon, schierato in posizione di centravanti. Nella ripresa Sarri decide di concretizzare il possesso palla del Napoli mandando in campo contemporaneamente Insigne e Mertens al posto di Callejon e Giaccherini. La scelta dà ragione al tecnico azzurro perché i due iniziano a cercarsi e a costruire azioni. Non passa nemmeno un quarto d’ora ed è proprio Mertens a lanciare Insigne, il sinistro dell’attaccante è angolato e preciso, Napoli in vantaggio. L’Udinese tenta una timida reazione senza impensierire particolarmente la porta difesa da Sepe. Oddo manda in campo Lasagna, uno dei grandi protagonisti al Meazza, ma non c’è abbastanza tempo per riprendere la gara.

Pubblicità elettorale

Pubblicità elettorale