VOLALTO 2.O CASERTA. Colpaccio della società del patron Turco, arriva la palleggiatrice campionessa d’Italia

CASERTA – Campionessa italiana in carica, palleggiatrice, 31 anni, 181 centimetri: è questo l’identikit della nuova alzatrice della Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta. Lei è Marta Bechis, nell’ultima stagione con i colori della squadra scudettata dell’Imoco Conegliano: toccherà alla pallavolista di Torino gestire la cabina di regia della formazione rosanero. Patron Turco ha messo a segno un altro capolavoro, portando a Caserta una delle giocatrici più forti in Italia nel suo ruolo. Nelle ultime due stagioni ha vinto 2 scudetti e una Supercoppa italiana (scusateci se è poco). In palmares anche una Coppa di Lega e una Coppa Cev con Novara. Sono bastate poche parole ai diretti interessati per trovare l’accordo: la neopromossa Caserta è una sfida importante per Bechis che accetta con la consapevolezza di dover fare la differenza. I primi passi nel mondo della pallavolo per Marta Bechis nella squadra di ‘casa’ a Torino ma ad appena 17 anni, da predestinata, inizia a giocare subito in B1 con la Asystel Novara. Qui vince, nell’anno della Serie A1, la Coppa Cev.

Nella stagione 2009-10 va ad Urbino e con questa squadra riesce a conquistarsi la prima convocazione in Nazionale, con la quale disputa alcuni tornei di preparazione più alcune partite del World Grand Prix. Nella stagione 2010-11 fa ritorno nuovamente all’Asystel, mentre nella stagione 2012-13 viene ingaggiata dal Chieri Torino Volley Club ed ancora in quella 2013-14 passa all’Imoco Volley di Conegliano. Nell’annata 2014-15 firma per la prima volta con un club estero, andando a giocare con il Legionovia nella ORLEN Liga polacca. Rientra in Italia nella stagione 2015-16, accasandosi all’Imoco Volley di Conegliano, dove tuttavia resta fino al mese di dicembre prima di giocare per l’Azzurra Volley San Casciano, dove resta fino a metà della stagione 2017-18 quando torna a vestire la maglia dell’Imoco, sempre in Serie A1, con cui vince due scudetti e la Supercoppa italiana 2018. Un lusso per la Campania, un fenomeno che farà sognare i tifosi rosanero. Un ‘colpaccio’ che fa già intendere quali siano gli obiettivi della società.