300milioni per i Comuni del Sud. Sandra Lonardo FI chiede chiarimenti al Ministro Provenzano

Così la senatrice Sandra Lonardo Mastella al termine dell’incontro Skype con il responsabile del ministero per il Mezzogiorno organizzato dai Gruppi di Fi Senato/Camera

Arriva dal ministro Giuseppe Provenzano la notizia di un’importante novità per le aree interne e i piccoli Comuni in generale. 

La notizia è che sono stati sbloccati i trecento milioni di euro del Fondo infrastrutture sociali per i Comuni del Sud: 75 milioni annui, per un periodo che va dal 2020 al 2023, direttamente alle amministrazioni locali del Mezzogiorno, privilegiando le città medie e piccole, per nuovi interventi, manutenzioni straordinarie, su scuole, strutture e residenze sanitarie, edilizia sociale, beni culturali, impianti sportivi, arredo urbano, verde pubblico e altri ambiti della vita sociale.

Il via libera arriva dopo un confronto con l’Anci e la presa d’atto della Conferenza Stato-Città.Grazie a questi trecento milioni – spiega il Ministro Provenzano – le amministrazioni locali potranno investire subito per garantire servizi sociali e spazi pubblici, anche con piccoli interventi che contribuiscono a rilanciare, soprattutto dopo la pandemia, l’economia locale e la qualità della vita. Il decreto mette al centro i Comuni e finalmente riconosce risorse adeguate anche ai piccoli e piccolissimi per prendersi cura delle persone e della comunità, in ragione delle fragilità troppo spesso ignorate da un’azione pubblica che non deve più fare parti eguali tra diseguali”.

Si abbandona il criterio storico di attribuzione delle risorse e si pone attenzione alle zone deboli del Paese per offrire a tutti i cittadini le medesime opportunità. Il criterio di ripartizione è infatti inversamente proporzionale alla popolazione di riferimento, in modo da garantire anche a un Comune di 500 abitanti un contributo totale di 32.000 (mentre un Comune con popolazione maggiore di 250.000 abitanti riceverà un contributo pari a 655.000 euro).

Ho chiesto al ministro Provenzano come saranno distribuiti sul territorio i 300milioni che ha annunciato per le aree interne e se ci sia speranza anche per i piccoli Comuni, e le città come Benevento ed Avellino… ha risposto che i fondi ci sono e di voler raccordarsi con i sindaci per decidere insieme priorità e criteri”. Così la senatrice Sandra Lonardo Mastella al termine dell’incontro Skype con il responsabile del ministero per il Mezzogiorno organizzato dai Gruppi di Fi Senato/Camera.È stata una discussione proficua, concreta. Al ministro ho anche chiesto di accelerare le procedure per le Zes, unico strumento per attrarre nuovi investimenti nel Mezzogiorno. Ha dichiarato che a breve ci saranno le nomine dei Commissari per superare gli attuali ritardi”. La senatrice: “Ho sollecitato risposte per i territori tanto per superare ritardi infrastrutturali che impediscono lo sviluppo. Il ministro ha assunto degli impegni speriamo che quanto prima arrivino le risposte”.