A duecento anni dal Codice per lo Regno delle Due Sicilie: elaborazione, applicazione e dimensione europea del modello codicistico borbonico

CASERTA – Si terrà nelle giornate di venerdì 4 ottobre e sabato 5 ottobre il convegno internazionale di studi “A duecento anni dal Codice per lo Regno delle Due Sicilie: elaborazione, applicazione e dimensione europea del modello codicistico borbonico”, promosso e finanziato dall’Università degli Studi della Campania “L. Vanvitelli” (Dipartimento di Scienze Politiche “Jean Monnet”), dalla Fondazione Banco di Napoli e dall’ASFor EuroLearning UNILIF.

La due giorni aprirà le danze il 4 ottobre alle ore 15:30 presso la Fondazione Banco di Napoli (in Via dei Tribunali, 213). Durante il convegno interverranno: Ilenia del Bagno, Francesco Mastroberti, Carlotta Latini e Giacomo Pace Gravina. E poi ancora: Antonio Tisci, Francesca De Rosa, Saverio Gentile, Dario Luongo, Gaia Masiello, Paola Mastrolia e Stefano Vinci.

La giornata conclusiva si terrà invece il giorno seguente a Caserta, a partire dalle ore 9:30, presso la Scuola Nazionale dell’Amministrazione (in Corso Trieste, 2). Ad intervenire per l’occasione saranno: Francesco Eriberto d’Ippolito, Orazio Abbamonte, Antonio Cappuccio, Marco Cavina, Aurelio Cernigliaro, Nader Hakim, Emilia Iniesta, Daniela Novarese, Giovanni Perlingieri, Lorenzo Sinisi, Frank L. Shaefer, Stefano Solimano, Gian Savino Pene Vidari. 

Il convegno godrà del patrocinio dell’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro” (Dipartimento di Giurisprudenza), dell’Università degli Studi di Messina (Dipartimento di Giurisprudenza “S. Pugliatti”), del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Santa Maria Capua Vetere, dell’Ordine degli Avvocati di Napoli Nord, del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Napoli e del Gruppo Nuove Proposte.

Agli Avvocati partecipanti verranno riconosciuti tre crediti formativi per sessione validi per l’assolvimento dell’obbligo di formazione continua.