ACERRA. Ambiente, abbattute alcune baracche del campo rom abusivo su un luogo privato in zona Candelara

ACERRA – Sono iniziate mercoledì mattina, 6 febbraio 2019, le operazioni di sgombero e abbattimento di alcune baracche insediate nel campo rom abusivo, realizzato su un suolo privato, in località Candelara ad Acerra. Le operazioni avviate con la collaborazione degli agenti della Polizia Municipale di Acerra hanno preso il via da un’Ordinanza emessa per lo sgombero dell’insediamento abusivo; all’approssimarsi dello scadere dell’Ordinanza, infatti, alcuni degli occupanti hanno abbandonato l’insediamento abusivo, spostandosi già nei giorni scorsi in altri luoghi Regione.

Nella mattina di mercoledì si è proceduto all’abbattimento delle baracche rimaste vuote, in condizioni fatiscenti, pericolose per chi le abitava e con alcun rispetto delle norme sanitarie. Ora si procederà, con la collaborazione della ditta che si occupa del servizio di igiene urbana, alla caratterizzazione e rimozione dei rifiuti provenienti dalle operazioni di abbattimento, in attesa di completare lo sgombero dell’intero campo abusivo.