Aggressione da parte di rottweiller ad una bambina a S. Nicola la Strada

Una bimba di tre anni è aggredita ed azzannata da un rottweiler e non è l'unico caso

S. Nicola la Strada – Una bimba di tre anni è aggredita ed azzannata da un rottweiler: è accaduto a San Nicola La Strada, il tutto nei pressi del cortile di un’abitazione, in una strada privata o per meglio dire una traversa dove si trova piazza della Parrocchia. Non si conoscono ancora con precisione le modalità dell’aggresione e di quanto accaduto. Sembra che la bambina sarebbe stata improvvisamente azzannata alla testa dal cane, che al momento non si trovava nè legato nè tanto meno al guinzaglio. La situazione è apparsa subito gravissima, e l’aggredita è stata portata d’urgenza al pronto soccorso dell’Ospedale Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta.  La famiglia ha presentato denuncia ai carabinieri.

Sempre in provincia di Caserta, precisamente a Mondragone, qualche giorno fa, un caso simile, due pitbull,  avevano aggredito una donna di 85 anni, riducendola in fin di vita dopo averla colpita al collo, alla testa e alle braccia, alcune persone, erano intervenute per provare a liberare la donna dagli attacchi dei due cani. La donna è stata ricoverata in gravissime condizioni all’Ospedale Pineta Grande, dove i medici le hanno amputato un braccio, purtroppo dilaniato dai morsi dei due cani. I due pitbull, pare di proprietà della nipote diciottenne della donna, sono stati affidati all’Asl di competenza.