Al Centro Commerciale “Medì” espone la pittrice Melina Cesarano

L'artista di San Nicola la Strada è presente presso il Centro Commerciale "Medì" di Teverola sino alla fine di giugno 2019.

Dal 18 maggio e sino alla fine del mese di giugno 2019 presso il Centro Commerciale “Medì” di Teverola è in corso l’evento dal titolo: “Medì in Fiera”. Al primo piano del noto centro commerciale teverolese è stato allestito uno spazio molto grande dove, oltre a tanti hobbisti che espongono le loro creazioni di artigianato, si può ammirare una bella mostra di pittura di 5 artisti ed, inoltre, ogni settimana si organizzano corsi gratuiti di artigianato per bambini, lezioni di ludo danza e danza classica per bambini e pilates per adulti (tutto gratuitamente) oltre a corsi di primo soccorso tenuti da personale specializzato.

Il 15 giugno prossimo, inoltre, si terrà un grande evento dal tema: “Brasil Sport Day” con tutte le discipline brasiliane di ballo ed interverranno molte persone della comunità brasiliana campana con esposizione di artigianato brasiliano. Alla mostra d’arte collettiva, visitabile Lun. – Giov. dalle ore 16.00 alle ore 21.00 e Ven. – Dom. dalle ore 9.00 alle ore 21.00, espongono Maria CRISTILLO, Naomi DI SARNO, Maria DI SENA, Monica ANDREOZZI e la pittrice di San Nicola la Strada, Melina CESARANO.

Nata a Caserta, sposata con 2 figli, Melina Cesarano lavora in un’impresa di famiglia sin da piccola. Solo nel 2011 inizia il suo percorso artistico-pittorico frequentando per circa 3 anni una bottega d’arte. Continua la sua formazione da autodidatta, incuriosita nel provare e ricercare stili e tecniche diverse. “La sua capacità di meravigliare e trasmettere emozioni la colloca come uno dei migliori interpreti della bellezza della vita che risulta essere non solo l’espressione creativa di un sentimento ma il risultato di un’intelligenza viva” è quanto hanno scritto di lei da esperti d’arte di “Artetra”.

Ha partecipato, sin dal 2012, a numerose collettive in diverse città d’Italia ed a concorsi nazionali e internazionale ricevendo riconoscimenti e numerosi premi, l’ultimo dei quali nella mostra che si è tenuta al Castello del Maschio Angioino, Napoli, dal 22 al 30 novembre 2016 dal titolo: “L’Estro nell’Arte”, Premio Carlo I° D’Angiò. Per le opere “Sensuality” e “Tramonto Sul Mare”, esposte a questa mostra, il critico d’arte Gianni NAPPA ha scritto: “Una pittura semplice e senza bisogni di notorietà; dell’anima, insita nel profondo dell’anima, tirata fuori per rappresentare il proprio sentimento di serenità, di bellezza.

La Cesarano, usa colori primi, senza mediazione, istintivamente a campitura del disegno, ma sempre a denotare un esigenza impellente di rappresentare un bello condivisibile, sia che si tratti di una odierna Venere, in tutta la sua bellezza femminile, sia che si tratti di una baia al tramonto dove rimanere incantati a guardare scomparire il sole con la brezza sul viso odor di mare”.