AGM Servizi Sanitari 582×215

AVELLINO. 65enne trova Lucky, un randagio, e lo impicca ad un albero lasciandolo ben visibile ai passanti

L'orribile atto di crudeltà, brutalità e ferocia è avvenuto a Montemiletto in provincia di Avellino. L'uomo è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Avellino per "uccisione di animale".

AVELLINO – Incredibile e barbaro atto criminale quello avvenuto a Montemiletto, nell’Avellinese, dove un sessantacinquenne del posto ha messo in scena una vera e propria “esecuzione” nei confronti di un cane trovato in strada. La povera bestiola, infatti, è stata catturata e poi impiccata ad un albero con un filo di nylon: sono stati alcuni passanti che, notata la carcassa del povero animale, hanno immediatamente chiamato le forze dell’ordine.

L’uomo è accusato ora del reato di uccisione di animale: è stato identificato tramite l’acquisizione di dati e dopo i rilievi dei carabinieri di Montemiletto, avvisati dai passanti. L’uomo ha compiuto il folle gesto nei confronti del cane lo scorso venerdì, per motivi ancora sconosciuti. Lui, il cane, aveva tre anni ed era ben conosciuto in paese: sebbene fosse un trovatello, infatti, viveva tranquillamente per le vie cittadine, tanto che gli abitanti di Montemiletto gli avevano trovato anche un nome: Lucky. L’uomo, una volta identificato e denunciato, è stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino. La salma del povero cane, vittima della brutalità dell’uomo, è stata invece consegnata al Servizio Veterinario dell’Asl di Avellino.