Aversa: dimissioni dell’assessore all’ambiente Mena Ciarmiello

Il commento di Alfonso Oliva

AVERSA – Dopo le dimissioni della oramai ex assessora all’Ambiente Mena Ciarmiello, che, diventata da poco madre, si è dimessa mercoledì sera per motivi personali, non c’è ancora un sostituto.

Oggi, l’Assessore all’Ambiente Mena Ciarmiello-fa sapere il sindaco Alfonso Golia-mi ha comunicato che lascia il suo incarico in Giunta per motivi personali che ovviamente meritano rispetto e verso cui le faccio i miei migliori e più sinceri auguri per il futuro. Permettetemi di dire che è stato ammirevole il suo impegno e abnegazione per la città di Aversa in un momento delicato e complesso come quello vissuto in questi mesi. Ogni giorno, fino a tarda sera, a lavorare insieme per risolvere antichi problemi e a rimettere ordine e fare chiarezza tra mille nodi. Un lavoro fondamentale, silenzioso e paziente di cui la ringrazio.”

Secondo voci di corridoio, però, Ciarmiello avrebbe rinunciato al suo incarico a causa delle difficoltà inerenti allo smaltimento dei rifiuti. A tal proposito,Alfonso Oliva commenta:

«Dopo la presenza all’insediamento abbiamo rivisto l’assessore all’Ambiente all’atto del suo commiato. Ci auguriamo – ha dichiarato dall’opposizione Alfonso Oliva – che il sindaco nomini un successore che sia in grado di risolvere qualcuno dei problemi mai affrontati iniziando dalle piccole cose, magari proprio dalla macchinetta che distribuisce i sacchetti della differenziata». «Mi auguro – ha concluso Oliva – di vedere il nuovo assessore presente e seduto al tavolo con i sindacati, il prefetto e le due ditte per portare a termine il passaggio di cantiere per la raccolta dei rifiuti. Ma non sono ottimista».

Come abbiamo riportato già in altri articoli, il nuovo assessore si troverà a dover sbrogliare la difficile questione con la Senesi che-come commenta Alfonso Golia sui social- “non ha svolto il servizio durante l’estate

Questione rifiuti: i chiarimenti del sindaco Alfonso Golia