Cancello ed Arnone: sospensione di 7 giorni del divieto di spargimento dei reflui zootecnici

Lo scorso 15 gennaio 2020, l’Assessore all’Agricoltura e alla Sanità dott. Gabriele Di Vuolo ha inviato, alla Regione Campania, una richiesta in deroga di spandimento degli effluenti zootecnici

CANCELLO ED ARNONE – Lo scorso 15 gennaio 2020, l’Assessore all’Agricoltura e alla Sanità dott. Gabriele Di Vuolo, in nome e per conto dell’Amministrazione Comunale, ha inviato, alla Regione Campania, una richiesta in deroga di spandimento degli effluenti zootecnici, considerato le abbondanti piogge avute nei precedenti mesi di Ottobre e Novembre che hanno impedito alle società presenti sul nostro territorio di accedere ai fondi identificati per effettuare il regolare spandimento degli effluenti zootecnici accumulati presso le proprie strutture di stoccaggio, impedendone altresì il loro svuotamento.

“L’abbondanza di tali eventi atmosferici, ha affermato l’ass. Di Vuolo, ha incrementato oltre ogni previsione il volume di effluenti prodotti, pregiudicando la capacità di stoccaggio delle proprie strutture durante il periodo di divieto di spandimento invernale. Questo ci ha spinto ad inoltrare alla Regione Campania la richiesta in deroga di divieto temporale di spandimento, riuscendo ad ottenere 7 giorni di sospensione del suddetto divieto su tutto il territorio di Cancello ed Arnone per consentire il regolare svolgimento di tale attività agricola”.