caos all’esame di abilitazione per avvocati alla mostra d’oltremare a Napoli

 

di GIANCLAUDIO DE ZOTTIS

 

l numero degli ammessi all’esame da avvocato era noto da venti giorni: 4358 ammessi alla prova scritta che si tiene questa mattina nei padiglioni della Mostra d’Oltremare. Eppure, dopo ora di attesa al gelo, i praticanti sono costretti ad aspettare ancora. Perché mancano i banchi. E non pochi banchi sono  cinquecento, forse seicento banchi con relative sedie. L’organizzazione ha mostrato diverse lacune e a farne le spese sono i praticanti che ambiscono alla professione. Alcuni, come dicevamo, in fila da cinque ore, già dalla notte.

Alle 8:30 l’apertura dei cancelli, poi qualcuno nota che banchi e sedie non sono sufficienti a ospitare la folla che aspetta di sedersi. Così partono alcune chiamate d’emergenza e in mattinata arrivano i primi camion: gli operai scaricano banchi e sedie, l’esame comincia con clamoroso ritardo. “