Dopo 11anni Gian Piero Menditto restituisce la Notte Bianca ai casertani

Ritorna in II edizione la Notte Bianca casertana

di Alessandro Fedele 

CASERTA – Ritorna dopo 11 anni la Notte Bianca a Caserta. Un’iniziativa promossa a livello cittadino, che vedrà l’organizzazione di vari eventi di stampo culturale e di intrattenimento da svolgere nell’arco della nottata tra sabato 8 dicembre, a partire dalle 18:00, fino a domenica 9 alle 3:00, in Piazza Duomo e Piazza Vanvitelli.

Solo artisti, musicisti e band casertane prenderanno parte alla manifestazione, quali:  Francesco Albanese, Gennaro De Crescenzo, Tony Tammaro, Ciccio Merolla, Giggino Don Perignon, Littel Caesar & the Gladiators, Marinella Mazzolla, Wince Gresutta, Soleado, Daudia, Nuova Accademia Toscanini, Orchestra Minì Palmiero, Adriana Caprio, Sonido Andino, Circus &  Lights, Quel Marciapiede del Diadema, Passi e Note, CE Gusto Streat Fest, Enzo Costa Band, Anime Borboniche, Gino Licata, Bottarte Tharumbo, Nantiscia, Asia Ghergo e Malevera.

L’evento è stato fortemente voluto dal Sindaco di Caserta, avv. Carlo Marino, dall’Assessore alla Cultura, Ing. Tiziana Petrillo e dall’Assessore alle Attività Produttive e ai Grandi eventi, dott. Emiliano Casale, il quale ha detto: “Sono contento! Voglio Valorizzare i musicisti casertani che rappresentano un patrimonio artistico e culturale di Terra di Lavoro”. “La Notte Bianca – ha continuato l’Assessore Casale – vedrà gli esercenti commerciali attivi in un entusiasmo che coinvolge sicuramente l’intera città e la sua provincia”.

Durante la manifestazione,  coordinata dall’Avv. Gian Piero Menditto, infatti, le attività commerciali locali saranno impegnate fino alle prime luci della mattina successiva.

L’organizzazione, inoltre, si avvale del prezioso contributo di diverse Associazioni casertane, con le quali sarà possibile trasformare la città di Caserta in un teatro a cielo aperto.

Sono molto felice – ha detto Menditto – di aver restituito, dopo 11 anni, alla Città di Caserta l’evento della Notte Bianca. Abbiamo Organizzato una grande “maratona” musicale. La particolarità di questa Notte Bianca – ha spiegato il giovane organizzatore – è che senza alcuna esitazione hanno partecipato tutti gli artisti e musicisti di Terra di Lavoro, dai nomi più noti ai giovani emergenti, dimostrando che la musica – ha concluso Gian Piero Menditto – non è gerarchia ma condivisione di emozioni e di sentimenti“.

Questa occasione per vivere la città nella sua interezza, con stand gastronomici e con una serie di eventi che si alterneranno per far trascorrere alla cittadinanza una serata piena di divertimento, si avvale del patrocinio morale della Regione Campania, della Provincia di Caserta, di Confcommercio e Confesercenti. Ancora, a fare da partner ufficiali sono: CE gusto, Streat FestAlessio Desgro, Genovese Management e Bss. ANIMATION.