TUTTE LE FOTO Continuano senza tregua i lavori per il rappezzo di ben 700 buche. L’assessore Piazza si apre al dialogo con i casertani

Il piano straordinario di messa in sicurezza spiegato nei dettagli dall'assessore Raffaele Piazza

Prosegue senza tregua il lavoro di messa in sicurezza di alcune strade nella città di Caserta. Il piano,che prevede la copertura di ben 700 buche pericolose, è iniziato il 22 gennaio scorso e proseguirà fino a marzo, allorquando, grazie ad un nuovo progetto comunale, si realizzerà il rifacimento del manto stradale in molte zone della città.

A spiegare ai casertani il piano straordinario, che prevede il rappezzo delle buche, è  Raffaele Piazza,  neo nominato assessore come espressione  del gruppo Popolare Riformisti al Comune di Caserta, con ben 7 deleghe.

Piazza ha saputo, in pochissimi giorni, accorciare le distanze tra chi vive quotidianamente la città e chi invece la città l’amministra, creando con i cittadini quel feeling necessario per ricostruire un piano di sicurezza trasversale capace di trasmettere serenità al capoluogo di provincia.

L’assessore infatti si è reso da subito molto disponibile sui social e, tramite il suo profilo Facebook ,sta raccogliendo le segnalazioni dei cittadini. L’assessore Piazza ieri, venerdì 24 gennaio, di concerto con l’ufficio addetto alla comunicazione del Comune di Caserta, ha registrato un video di un minuto durante il quale ha elencato ai casertani tutte le strade interessate ai lavori. Questo metodo di informazione sarà usato anche nei prossimi giorni. Sarà direttamente l’assessore infatti a comunicare periodicamente le zone dove i lavori saranno eseguiti. Di seguito le strade interessate in questo periodo:

via San Francesco d’Assisi, via Martiri di Caiazzo, via Cupa d’Ercole, via Catauli, via Tenga, viale I Ottobre, Strada Statale Sannitica a Vaccheria, via Tescione, via Montelungo, via Mulini Militari, via Gasparri, viale Douhet, vie di Casolla.