Casolla presa di mira , negli ultimi giorni troppi furti o tentati furti

Caserta.Da una ventina di giorni a Casolla, fra le più importanti frazioni del comune di Caserta, non si sta più tranquilli. Grosso modo è da sabato 25 gennaio che ognuno racconta di un furto o di un tentato furto, di una possibile auto in cui viaggerebbero dei probabili malfattori e via di seguito.

Si iniziò da quel sabato raccontando che tre ladri avrebbero tentato di rubare un noto ristorante della zona per poi proseguire col racconto di altri furti commessi o in alcuni casi solo tentati. Pare che ad essere prese di mira siano persone che vivono da sole ma anche interi nuclei familiari anche durante le ore diurne. Infatti, si descrive che queste attività delinquenziali vengano perpetrate di mattina o nel tardi pomeriggio, approfittando di una momentanea assenza.

Tutto ciò, il persistere di questo allarme da oltre una ventina di giorni ed il fatto che i ladri non si pongano più il problema di scegliere le ore notturne, ma un qualsiasi orario, pur di portare a compimento la propria attività delittuosa, ha aumentato la psicosi da furto in tutti i cittadini casollesi.

Nella mattinata di oggi (giovedì 13 febbraio per chi legge) ben due auto della polizia sono state viste transitare per Casolla con i lampeggianti accesi. Ognuno si è chiesto se vi fosse stato qualche richiesta di aiuto per qualche furto. Magari una volta ci si chiedeva genericamente che cosa fosse successo.

A questo punto ognuno si augura che quanto prima il fenomeno dei furti venga meno con l’assicurare alla giustizia i malfattori che imperversano qui come altrove.