Castel Volturno. I Carabinieri bloccano spacciatore nigeriano ed egli cerca di ingoiare la droga

CASTEL VOLTURNO – Nel pomeriggio di ieri personale del Reparto Prevenzione Crimine Campania, ha tratto in arresto il cittadino nigeriano OSEYOMON Bassy di 22 anni, in quanto ritenuto responsabile di spaccio di sostanza stupefacente.

Nell’ambito di predisposti servizi, finalizzati al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti in questo centro ed in particolare lungo la SS domitiana, personale di quest’Ufficio e del Reparto Prevenzione Crimine Campania,decidevano di concentrare gli sforzi nei pressi dei c.d Palazzi Grimaldi, limitrofi alla locale farmacia comunale, luogo solitamente frequentato da spacciatori, perlopiù di colore, e tossicodipendenti; giunti nei pressi, notavano una ragazza di giovane età, già nota agli operanti come abituale frequentatrice della zona in quanto tossicodipendente, confabulare con un ragazzo di colore; intuendo che stessero contrattando l’acquisto di qualche dose, avviavano un sei-vizio di osservazione in lontananza ed in modo discreto da cui avevano modo di notare la donna ricevere dall’extracomunitario una dose di sostanza stupefacente in cambio una banconota di 10 euro.

In considerazione di ciò, decidevano di intervenire bloccando sia la donna che l’uomo che veniva, tra l’altro, trovato in possesso anche di altri cinque involucri termo-sigillati contenenti eroina per il peso complessivo di grammi 1,2. Escussa S.I in questi Uffici, la donna ammetteva di aver acquistato del nominato in oggetto la sostanza stupefacente.

Pubblicità

Da accertamenti SDÌ è anche risultato che a carico della donna era stato emesso un F.V.O con divieto di far ritorno nel comune di Castel Volturno per anni 2 debitamente notificato il 27.6.2018 e pertanto deferita alla compente AG per la tale inosservanza. Veniva data notizia al Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Santa Maria C. Vetere che disponeva che l’arrestato venisse trattenuto nelle camere di sicurezza di questo Commissariato in attesa della celebrazione del rito per direttissima per fissato per questa mattina.

Share Button
Pubblicità