Cesa – Avviso servizio di Assistenza Domiciliare Integrata

Le domande che perverranno oltre le ore 12:00 del 18/11/2019 andranno in lista di attesa

CESA – “Si informa che nel quadro delle iniziative a favore delle fasce sociali più deboli, sarà attivato il servizio A.D.I.- Servizio di Assistenza Domiciliare Integrata rivolto a 5 anziani ultrasessantacinquenni non autosufficienti”, a renderlo noto è l’assessore ai servizi sociali Giusy Guarino.

Le domande possono essere presentate all’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Cesa, entro e non oltre le ore 12:00 del giorno 18/11/2019 unitamente alla seguente documentazione: certificazione attestante la condizione di non autosufficienza rilasciata dal Medico di Medicina Generale; ISEE Socio Sanitario non residenziale del nucleo familiare dell’aspirante beneficiario del servizio; Fotocopia del documento di identità dell’anziano ed, eventualmente, del richiedente se diverso dall’aspirante beneficiario; qualsiasi altra documentazione utile ai fini della valutazione dello stato di non autosufficienza dell’anziano.

Qualora le domande pervenute siano superiori al numero di utenti assistibili, verrà redatta una graduatoria di accesso al servizio in base ai criteri di seguito specificati:

Situazione reddituale (punteggio massimo attribuibile fino a 10)
· Reddito ISEE da Euro 0,00 a Euro 4.999,99 – punti 10
· Reddito ISEE da Euro 5.000,00 a Euro 9.000,00 – punti 7
· Reddito ISEE da Euro 9.000,01 a Euro 14.000,00 – punti 4
· Reddito ISEE da Euro 14.000,01 a Euro 20.000,00 – punti 2
· Reddito ISEE oltre Euro 20.00,01 – punti 0
Situazione sanitaria: max 10 punti, previa valutazione delle figure professionali dell’UVI. – Unità di Valutazione Integrata.

A parità di punteggio la precedenza sarà assegnata all’anziano/a solo/a con reddito più basso e con età maggiore. Le domande che perverranno oltre le ore 12:00 del 18/11/2019 andranno in lista di attesa. L’intervento non è cumulabile con:
– gli interventi derivanti dal progetto Home Care Premium dell’Inps ;
– Il servizio di assistenza domiciliare integrata (ADI) già attivata;
– Assegni di cura;
– Sad Anziani.