Conferita la Cittadinanza Onoraria casertana ai militari del Genio Guastatori

Costituita una commissione di 4 persone per valutare la proposta di conferimento della Cittadinanza ai militari della Caserma Amico

Da anni ormai il 21° Reggimento militare Genio Guastatori ha sede nella Città di Caserta. Dopo un’attenta valutazione, perciò, da Palazzo Castropignano è stato deciso di conferire al Reggimento, ormai divenuto casertano d’acquisizione, la Cittadinanza Onoraria.

Da nord a sud in Italia sono impegnati quasi tutti i giorni per portare soccorso e assistenza lì dove è richiesto. Si tratta, infatti, di figure speciali dell’Esercito italiano, che sacrificano se stessi per esserci dove c’è bisogno di loro. Gli interventi ad Amatrice, per fare un esempio facilmente raggiungibile, ha visto la loro particolare e indispensabile partecipazione negli interventi post-sisma.

A Caserta si è costituita perciò una commissione composta di quattro illustri personaggi della politica e della cultura di Terra di Lavoro, quali: Pasquale Antonucci, Alberto Zaza d’Aulisio, Pio Forlani e Riccardo Ventre. Loro quattro hanno così deciso di conferire quest’alto e importante riconoscimento ai militari del Genio Guastatori, che hanno sede nella Caserma Amico di Rione Tescione e che hanno già meritato la medaglia d’argento e di bronzo al merito militare e d’oro e di bronzo al merito civile.

Sono parte integrante della nostra Città e sono un fiore all’occhiello per tutti noi e per l’Italia. Abbiamo, qui a Caserta, delle figure sempre pronte ad intervenire dove c’è bisogno“. Così ha commentato Pasquale Antonucci, Consigliere comunale di Caserta, dopo aver reso pubblico il conferimento della Cittadinanza.