CORONAVIRUS – Resoconto attività svolta dalla Polizia Municipale di San Nicola la Strada dal 13 marzo al 3 aprile 2020

“Mi appello al buon senso e alla responsabilità dei cittadini sannicolesi” - dice il Comandante della Polizia Municipale Alberto Negro – “dall’inizio dell’emergenza la cittadinanza ha risposto positivamente alle indicazioni delle disposizioni ministeriali e comunali. Adesso bisogna non vanificare i sacrifici fatti, bisogna resistere ancora rimanendo a casa ed uscire solo per motivi di necessità…. ne va della nostra vita!”

SAN NICOLA LA STRADA – Con l’arrivo del nuovo Comandante della Polizia Municipale di San Nicola la Strada, Tenente Colonnello Alberto NEGRO, avvenuta lunedì 2 marzo 2020, c’è stato un notevole balzo in avanti nella comunicazione istituzionale relativamente all’operato dei “Caschi bianchi” sannicolesi. Uno dei passaggi che il Sindaco Vito Marotta fece quando presentò il nuovo Comandante fu il seguente: “…. Siamo fiduciosi che con il Comandante Negro alla guida della Polizia Municipale, le nostre aspettative, che sono poi quelle dell’intera cittadinanza, troveranno una sicura risposta”.

Mai parole furono più profetiche. Da allora, e sono trascorsi solo poche settimane, i cittadini sannicolesi hanno trovato, nel Comandante Alberto Negro, un dirigente che non si nasconde, che ci “mette la faccia” nel suo quotidiano operare al servizio della Città e della collettività, che rende partecipi i cittadini sull’operato suo e dei suoi “vigili”. Nel giro di poche settimane, come cittadino e come operatore della stampa provinciale, abbiamo ricevuto già diversi comunicati sugli interventi operati dagli uomini e dalle donne sotto il suo comando.

Anche oggi, sabato 4 aprile 2020, abbiamo ricevuto il comunicato stampa di quanto, in tema di rispetto dei diversi DPCM emanati dall’insorgere della pandemia dovuti al COVID-19, abbiano “prodotto” i vigili di San Nicola la Strada dal 13 marzo al 3 aprile 2020. Ecco, di seguito, il testo del comunicato stampa fattoci pervenire: “Resoconto dell’attività svolta dalla Polizia Municipale di San Nicola la Strada e relativa ai controlli effettuati dagli agenti per il rispetto dei DPCM del 8, 9, 11, 22 marzo 2020, del Decreto Legge n. 19 del 25 marzo 2020 e delle Ordinanze della Regione Campania; controlli effettuati dal 13 marzo ad oggi e finalizzati a contrastare la diffusione del COVID -19.

Sono state controllate ed identificate 583 persone a bordo di autovetture e pedoni; tre sono state denunciate per violazione al DPCM del 11 marzo e quattro persone sanzionate per violazione del Decreto Legge n. 19 del 25/3/2020, con irrogazione di una sanzione pecuniaria (da 400 euro e 3000 euro).

Tutte le attività commerciali e non che insistono sul territorio, sono state controllate per la verifica della sospensione o limitazione alla vendita. A tutte è stato notificato ogni provvedimento emanato. I controlli hanno anche riguardato il rispetto delle norme per gli operatori, ovvero che tutti i dipendenti degli esercizi commerciali indossassero i dpi (mascherina e guanti), è stata verificata ogni volta, sia all’interno delle attività che all’esterno, il rispetto della distanza interpersonale.

Oltre ai controlli sopra indicati, tutto il personale impiegato ha sensibilizzato, e continua a farlo, la cittadinanza all’osservanza delle prescrizioni e dei divieti previsti dai vari provvedimenti emanati in materia di contrasto alla pandemia.
Oltre al servizio reso dalla Polizia Municipale, il territorio viene vigilato, per le specifiche competenze, anche dai volontari del nucleo comunale di Protezione Civile e dell’Associazione Carabinieri, con i quali la sinergia è totale, come con la stazione Carabinieri di San Nicola la Strada.

La Polizia Municipale, oltre ad assicurare in via prioritaria l’osservanza delle norme per il contenimento della COVID- 19, ha effettuato altri interventi in tema di viabilità e controllo del territorio, come la rilevazione di incidenti stradali. E’ stata rinvenuta alcuni giorni fa una autovettura, Fiat 500 L, risultata rubata a Caserta e restituita al legittimo proprietario, residente a Casapulla.

Nella giornata di ieri, a seguito di una certosina indagine di polizia giudiziaria, è stato deferito in stato di libertà un cittadino extracomunitario, di nazionalità senegalese, resosi responsabile dei reati di riciclaggio e ricettazione.
“Mi appello al buon senso e alla responsabilità dei cittadini sannicolesi” – dice il Comandante della Polizia Municipale Alberto Negro – “dall’inizio dell’emergenza la cittadinanza ha risposto positivamente alle indicazioni delle disposizioni ministeriali e comunali.

Adesso bisogna non vanificare i sacrifici fatti, bisogna resistere ancora rimanendo a casa ed uscire solo per motivi di necessità…. ne va della nostra vita!”.