COVID-19, effettuata nuova disinfezione dell’intero territorio comunale di Alife a cura dell’ASL

Il Sindaco Di Tommaso: “Stiamo mettendo in atto tutte le misure necessarie per fronteggiare al meglio l’emergenza epidemiologica da Coronavirus, in stretta sinergia con Prefettura, Asl, Regione e Governo"

ALIFE – Secondo intervento straordinario di disinfezione questa sera, lunedì 23 marzo 2020, sull’intero territorio comunale di Alife. L’Azienda Sanitaria Locale di Caserta, nell’ambito delle misure di prevenzione e di contrasto al diffondersi del virus denominato Covid-19, ha comunicato al sindaco Maria Luisa Di Tommaso di aver effettuato lunedì, 23 marzo 2020, una nuova azione urgente di sanificazione delle strade cittadine che interesserà tanto il centro cittadino, quanto le frazioni di San Michele e Totari, le zone rurali e le aree periferiche del capoluogo alifano.

Un’azienda specializzata nel settore, secondo il calendario stilato dall’unità operativa di prevenzione collettiva, è stata incaricata di effettuare un’opera di igienizzazione dell’aria che respirano i cittadini alifani dai batteri che potenzialmente potrebbero contribuire alla diffusione del coronavirus tra la popolazione locale.

A partire dalle ore 23:00 di ieri sera e fino a notte inoltrata, la ditta affidataria del servizio ha provveduto alla sanificazione di strade, vicoli, piazze ed aree pubbliche con l’utilizzo di prodotti a base di ipoclorito di sodio all’1%.

“A distanza di una settimana, il nostro centro cittadino, le frazioni e le aree periferiche sono state nuovamente disinfestate così da tutelare la salute pubblica e prevenire, per quanto possibile, eventuali casi di contagio di Coronavirus, ripulendo la nostra aria nelle zone maggiormente frequentate dalle persone.

Ho chiesto ai cittadini la massima collaborazione nel rispettare le prescrizioni impartite finora ed anche nei prossimi giorni da Governo, Regione e Comune, noi stiamo lavorando quotidianamente ed a stretto contatto con Asl e Prefettura, oltre che con le Istituzioni preposte e le Autorità competenti, per gestire questa fase di emergenza epidemiologica con le precauzioni necessarie a salvaguardare la nostra comunità e la salute di tutti.

Per questi motivi, è stata importante la collaborazione degli alifani che sono rimasti a casa e si sono attenuti scrupolosamente alle prescrizioni sanitarie, alle limitazioni e ai divieti impartiti da Governo, Regione, Asl e autorità locali”, dichiara il sindaco Di Tommaso.