Digital Summit Regionali a Napoli il 26 settembre

"La Campania ha guadagnato due posizioni"

Dopo Genova e Roma sarà la volta di Napoli ad ospitare la terza tappa del “Digital Summit Regionali”, il progetto sullo stato dell’arte dello sviluppo e della trasformazione digitale. Sede dell’incontro previsto il prossimo il 26 settembre il Polo Universitario di San Giovanni a Teduccio.
L’iniziativa è promossa sia dal Consiglio che dalla Giunta della Regione Campania e dalla più antica università pubblica “Federico II”
Nutrita si prevede la partecipazione dei rappresentanti delle varie istituzioni pubbliche, come le università della Campania, degli enti pubblici territoriali, dell’impresa, della ricerca. Nel corso della presentazione il consigliere regionale Antonio Marciano ha detto: “Abbiamo deciso di destinare le poche risorse libere all’innovazione, alla digitalizzazione, alla dematerializzazione dell’iter legislativo e delle attività del Consiglio e delle Commissioni. Siamo la prima regione del Sud ad ospitare questo evento e lavoreremo in sinergia con il mondo dell’Università, delle ricerca e delle imprese per la migliore riuscita di questa iniziativa”.

Gli ha fatto eco Roberto Masiero, presidente di “The Innovation Group”, secondo il quale. “La Campania ha guadagnato due posizioni. Inoltre, Napoli, nel periodo tra il 2011 e il 2018, è passata dalla 55esima alla 24esima posizione e, soprattutto, si è andata a posizionare stabilmente sopra la media nazionale. L’iniziativa del 26 settembre assume un ruolo importante e significativo nel segno dell’innovazione e si indirizza a tutto il tessuto economico e sociale della Regione”.

Valeria Fascione, assessore all’internazionalizzazione ed all’innovazione, ha dichiarato: “Infrastrutture, ambiente e territori e sanità digitale sono la nostra priorità, a questi occorre aggiungere il mondo della cultura ed il mondo del turismo, che sono i nostri beni essenziali.”
L’appuntamento è per le ore 9 del prossimo 26 settembre con relazioni e comunicazioni tecniche che sapranno ben testimoniare i passi in avanti fatti dall’intera Regione.